2018Formula 1Gran Premio Giappone

Formula 1 | GP Giappone 2018: la griglia di partenza

Hamilton ha ottenuto la pole position del GP del Giappone 2018, 17esima prova del Mondiale di Formula 1. Profondo rosso per la Ferrari: Raikkonen in P4 e Vettel in P8

Topics

Dopo aver monopolizzato le prove libere del venerdì, Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position del Gran Premio del Giappone 2018, 17esima prova del Mondiale di Formula 1. Il pilota della Mercedes domani scatterà davanti al compagno di squadra, Valtteri Bottas, secondo a fine sessione, e a Max Verstappen con la sua Red Bull, terzo.

Ennesima qualifica sottotono per la Ferrari che, nonostante un intoppo strategico riguardante gli pneumatici nella Q3, riesce a piazzare Kimi Raikkonen in quarta posizione, davanti alla Haas di Romain Grosjean, quinto, e alle Toro Rosso di Brendon Hartley e Pierre Gasly, rispettivamente in sesta e settima posizione.
Dall’ottavo posto prenderà il via la SF71H di Sebastian Vettel che proprio nel giro veloce è incappato in un’uscita di pista e alcuni errori che ne hanno vanificato il risultato. Chiudono la top ten Sergio Perez, nono, e Charles Leclerc, decimo.

Seguono: Esteban Ocon (11°), Kevin Magnussen (12°), Carlos Sainz JR (13°), Lance Stroll (14°), Daniel Ricciardo (15°), Nico Hulkenberg (16°), Sergej Sirotkin (17°), Fernando Alonso (18°), Stoffel Vandoorne (19°), Marcus Ericsson (20°).

GP Giappone 2018: la griglia di partenza

1. Lewis Hamilton (Mercedes)
2. Valtteri Bottas (Mercedes)
3. Max Verstappen (Red Bull)
4. Kimi Raikkonen (Ferrari)
5. Romain Grosjean (Haas)
6. Brendon Hartley (Toro Rosso)
7. Pierre Gasly (Toro Rosso)
8. Sebastian Vettel (Ferrari)
9. Sergio Perez (Force India)
10. Charles Leclerc (Sauber)
11. Esteban Ocon (Force India) *
12. Kevin Magnussen (Haas)
13. Carlos Sainz JR (Renault)
14. Lance Stroll (Williams)
15. Daniel Ricciardo (Red Bull)
16. Nico Hulkenberg (Renault)
17. Sergej Sirotkin (Williams)
18. Fernando Alonso (McLaren)
19. Stoffel Vandoorne (McLaren)
20. Marcus Ericsson (Sauber)

* 3 posizioni di penalità perché non ha rispettato la bandiera rossa nelle FP3

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti