Gran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania: Rosberg in pole, la Ferrari segue la Red Bull

Nico Rosberg si aggiudica la seconda pole consecutiva davanti al compagno di squadra Hamilton, le due Ferrari non riescono a scavalcare le Red Bull: quinto Raikkonen e sesto Vettel.

Hamilton si piazza subito davanti a tutti nella Q1 segnando 1’15”243 con le soft, bene anche Verstappen terzo e quarto Vettel. Ricciardo e Raikkonen si contendono il terzo posto e alla fine la spunta l’australiano piazzandosi a 0”348 da Hamilton. Un gran bel giro per Wehrlein con un momentaneo tredicesimo posto; bene Gutierrez per la Haas ottavo, escluso il suo compagno di squadra Grosjean che domani partirà  con cinque posizioni di penalità a causa della sostituzione del cambio. Risultano esclusi dalla Q1: Magnussen, Wehrlein, Kvyat che si lamenta quando gli viene comunicato il tempo di Sainz, Haryanto, Nasr e Ericsson.

Nella Q2 il primo a scendere in pista è Rosberg che segna 1’14”839 ma viene subito spodestato da Hamilton con 1’14”748, Red Bull terza e quarta con Verstappen e Ricciardo, temporeggiano le due Ferrari. Intanto Bottas sale quinto, seguito da Sainz sesto poi scavalcato da Hulkenberg. Si vedono Vettel e Raikkonen, il tedesco si porta in quinta posizione, invece il finlandese in quarta staccato di 0”494. Vettel prende la bandiera a scacchi in settima posizione, un giro molto lento per lui; nel frattempo Alonso si lamenta via radio: secondo lo spagnolo il ferrarista lo avrebbe ostacolato nel giro veloce. Gutierrez non riesce ad accedere alla Q3 per 184 millesini e rimane fuori con: Button, Sainz, Alonso, Grosjean e Palmer.

Ferrari e Mercedes subito in pista nella Q3, problema elettrico per Rosberg che è costretto ad abortire il giro che aveva iniziato bene. Raikkonen si prende la pole provvisoria con un crono di 1’15”142 poi scavalcato da Hamilton, Verstappen secondo. Il tedesco della Mercedes ritorna in pista dopo aver risolto il problema e vola all’Hockenheimring: pole per lui.

Hamilton è autore di uno bloccaggio alla curva 8, si migliora ma non riesce a strappare la pole al compagno, anche Ricciardo non fa meglio e resa terzo così come Raikkonen che si piazza dietro Verstappen e davanti a Vettel.

Questa la griglia di partenza del GP di Germania 2016:

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button