DichiarazioniGran Premio Europa

Formula 1| GP Europa 2016, Sebastian Vettel: «Il passo gara c’è, manca un po’ di velocità»

I primi chilometri del nuovo Gran Premio d’Europa sul tracciato di Baku si sono consumati, e ci ha consegnato una Ferrari un po’ sottotono osservando i tempi sul giro, tutto ciò non scoraggia però Sebastian Vettel«Nel complesso la situazione è buona, anche se ci manca un po’ di velocità in generale e fatichiamo a trovarla», un SF16-H che è transitata sul traguardo con una ridotta velocità massima, ciò non preoccupa però, perchè per la gestione del motore oggi è stata montata una power unit vecchia e non quella evoluta di Montreal, che verrà regolarmente usata nel weekend.

Durante questo venerdì di libere però sembrano tornati i vecchi e soliti problemi di aderenza e affidabilità, infatti Kimi Raikkonen si è fermato per dei problemi al posteriore che hanno costretto in via precauzionale a terminare in anticipo anche il lavoro di Seb«È stata solo una precauzione, Kimi aveva avuto un problema e mi sono fermato pure io, la situazione è tranquilla.» , ma il distacco eccessivo dal solito duo Mercedes sembra essere veramente significativo, infatti Vettel ha chiuso a circa 2 secondi, ciò è figlio dei problemi che ha la Ferrari nel mandare in temperatura soprattutto l’anteriore; questo costringerà i meccanici a lavorare molto sul set-up per fornire una macchina migliore in qualifica ed anche per domenica dove dovrebbero esserci temperature molto più alte.

Il campione tedesco infine fa una disamina di questa nuova e tortuosa pista: «È un tracciato da interpretare e conoscere, all’inizio si scivolava molto ed è difficile perché quando arrivi in fondo ai rettilinei e trovi così tante curve strette, fatichi in frenata e a trovare dei riferimenti a bordo pista, ma mi pare divertente: è una bella sfida». La speranza di noi tifosi ed appassionati di F1 è quella di vedere domani un Sebastian Vettel lottare come sette giorni fa per la prima fila, dando del filo da torcere al duo Mercedes.

 

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button