DichiarazioniGran Premio Europa

Formula 1| GP Europa 2016, Kimi Raikkonen: «Sul giro secco non va»

La prima giornata sul circuito cittadino di Baku, ci consegna un Kimi Raikkonen ancora sottotono dopo Montecarlo e Montreal, il finnico continua a stanziarsi nelle retrovie con pesante ritardo dal compagno di squadra (più di mezzo secondo), e continui problemi di aderenza e grip su un circuito molto abrasivo e sporco; senza troppi giri di parole analizza la sua performance: «Il bilanciamento della macchina era buono ma il problema più grande è stato quello di far funzionare le gomme perché la sfida era riuscire a portarle in temperatura per il giro veloce. Poi più giravamo e più la situazione migliorava, anche se fare un tempo non era facile» , più che sul passo gara la preoccupazione principale sembra essere quella di non avere performance sul giro secco, che sarà utile in qualifica per non dover ancora una volta rincorrere.

Inoltre Iceman ha dovuto terminale le sue prove in anticipo a causa di un problema al posteriore, dalle cause ancora sconosciute: «Non so quale sia stato il problema a fine sessione, di sicuro qualcosa è successo, la macchina si è fermata, ma ancora non sappiamo perché. Quando la riavremo nel box cercheremo di capire.», con molta fiducia nel muretto : «Con i meccanici in serata analizzeremo i dati raccolti per vedere dove si può migliorare, a partire già da domani, per fare una buona qualifica».

Kimi infine come tutti i piloti del circus analizza il circuito: «La pista non è male perché è divertente da guidare anche se diverso dal solito. Il circuito è nuovo, quindi scivolavamo molto all’inizio ma questo è normale». Speriamo domani di ritrovare il Raikkonen di inizio stagione, con un buon ritmo in qualifica ed in gara che gli avevano permesso di essere il primo antagonista di Rosberg nella lotta al Mondiale, e non la brutta copia vista negli ultimi due weekend.

 

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button