2018DichiarazioniFormula 1Gran Premio Brasile

Formula 1 | GP Brasile 2018, Valtteri Bottas: “La partenza sarà interessante!”

Valtteri Bottas sapeva che la pole non era alla sua portata oggi, ma ha comunque lottato ed afferma che la partenza domani sarà interessante. Riuscirà ad impensierire Lewis Hamilton e Sebastian Vettel?

Valtteri Bottas partirà dalla terza posizione domani per il Gran Premio del Brasile, seppur il suo distacco dal vertice è minimo, anche se è risaputo che in questo circuito i margini sono sempre piccoli. Il pilota finlandese non nega di essere un po’ deluso per non aver ottenuto la pole, anche se sapeva che non poteva essere alla sua portata oggi, ma è comunque soddisfatto dal risultato ottenuto dalla squadra, è stata una qualifica forte per loro, nonostante il venerdì altalenante e impegnativo che hanno avuto. A riguardo ha affermato: “Con il ritmo che ho avuto per tutto il weekend sapevo di non avere il passo per fare la pole position, ma terminare la terza sessione di prove libere con una Ferrari davanti a Lewis e me, era comunque un po’ deludente”.

“La pole non poteva essere alla mia portata oggi, ma ci ho provato ugualmente ed ho lottato. Sono stato di due decimi più indietro nella seconda manche della Q3, ho commesso un errore ed ho perso un po’ di tempo alla curva 12. Inoltre sono stato il primo a risalire il rettilineo, quindi non ho avuto scie e ho continuato a perdere tempo per risalire la collina verso il traguardo. Ma è stata una qualifica generalmente forte per noi come squadra e un’altra grande pole per Lewis Hamilton. Inizieremo la gara con uno pneumatico più morbido rispetto a quello utilizzato da Sebastian Vettel, in modo da rendere la partenza molto interessante domani. Aspettiamo e vediamo cosa ci riserverà la gara” ha così concluso Valtteri Bottas.

Attualmente, il pilota finlandese è quarto nel Campionato Piloti, con 227 punti, distante di 9 lunghezze dal terzo posto, occupato attualmente da Kimi Raikkonen. Per insediare il terzo posto, dovrà lottare in pista anche con Lewis Hamilton, perché non avrà sconti da parte del suo compagno di squadra, che ha affermato che non gli regalerà le restanti gare. In casa Mercedes contano sulla loro collaborazione nelle restanti due gare per completare il titolo vinto per il Mondiale Piloti da Lewis Hamilton, con un nuovo Campionato Costruttori. Il vantaggio sulla Ferrari è di 55 punti, ma a Brackley non vogliono rallentare.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close