2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Belgio

Formula 1 | GP Belgio 2018, Sebastian Vettel: “Avrei potuto fare di più, ma sono contento”

Il tedesco della Ferrari scatterà dalla seconda posizione, determinato a lottare contro Lewis Hamilton fin dai primi istanti della gara

Topics

Sul circuito di Spa la pioggia ha regalato a Sebastian Vettel il secondo posto in qualifica e domani il tedesco partirà proprio al fianco del suo più diretto rivale, Lewis Hamilton.

Una sfida che quindi si preannuncia accesa già dai primi momenti, ma pilota e scuderia sono concentrati e già proiettati verso la gara di domani, che potrebbe offrire alla rossa di Maranello diverse opportunità.

Per quel che riguarda la sessione di qualifica, Vettel ha dichiarato di essere comunque soddisfatto del risultato, nonostante la pole position sia stata messa a segno dall’altro pilota in corsa per il mondiale.

Oggi è andata bene, avevamo il ritmo giusto, siamo riusciti a rimanere in pista e a mantenere il controllo sebbene le condizioni fossero difficili. Avrei potuto fare di più, ma ho commesso qualche errore, per cui sono contento della seconda posizione, anche se ovviamente non del tutto”.

A compromettere le qualifiche di Vettel è stata proprio la pioggia, arrivata all’improvviso sul circuito belga, causando confusione e aumentando notevolmente il traffico in pista.

Nonostante tutto, però, il tedesco ha ammesso di essere ottimista in vista della gara di domani, fiducioso di aver già riscontrato dei passi avanti sulla monoposto, grazie naturalmente al lavoro svolto dall’intero team.

Comunque, abbiamo una buona macchina, la squadra sta spingendo moltissimo e credo che sia stato fatto un passo avanti anche qui. Credo che la velocità sia l’aspetto più importante che può fare la differenza. Vedremo come partiremo domani al primo giro, ma penso che con il passo giusto troveremo il modo per sorpassare. Finora siamo stati molto vicini, per cui credo che domani vedremo il vero valore in gara”.

Insomma, parole positive che lasciano presagire un Sebastian Vettel particolarmente aggressivo fin dai primi giri del Gran Premio del Belgio, pronto a giocarsi il tutto e per tutto per guadagnare punti importanti e ridurre il gap che lo distacca da Lewis Hamilton.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Altri articoli interessanti