DichiarazioniGran Premio Austria

Formula 1 | GP Austria 2016, Sebastian Vettel: «Non è mancata la macchina ma il pilota»

Non si può di certo dire che sia stata una bella giornata per Sebastian Vettel. Nonostante la penalità inflitta per la sostituzione del cambio, il tedesco della Ferrari non è riuscito ad andare oltre la quarta posizione anche se sarà retrocesso di 5 caselline e prenderà il via del Gran Premio d’Austria dalla nona posizione: «La macchina era davvero a posto, siamo andati forte tutto il giorno. Penso che l’unica cosa che è mancata è stato il tempo. Il quarto posto non è male, ci fa partire noni domani, ma non sono contento perché tutto è dipeso dall’ultimo giro – ha commentato il pilota tedesco – La pista era sorprendentemente asciutta, forse più di quanto mi aspettassi, e avrei dovuto correre qualche rischio in più. Non è mancato il ritmo, o la macchina, è mancato il pilota, perché i tre che sono finiti davanti hanno rischiato di più. Più tardi si passava la linea, meglio era».

Sebastian Vettel sarà obbligato a partire con gomme SuperSoft, una strategia differente da quella scelta dalla Mercedes: «Per domani tutto può succedere, forse pioverà e sarà molto più fresco. Sarà importante saper gestire bene le gomme. Siamo in una buona condizione ed è un peccato per il risultato, perché oggi avrebbe potuto essere una bella sessione. La macchina si guidava benissimo e avremmo potuto piazzarci molto meglio. Speriamo che la scelta che abbiamo fatto in Q2 possa regalarci i frutti sperati. Per noi era la decisione migliore ma per capire se se sarà vero o meno potremo saperlo solo domani», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button