2018Formula 1

Formula 1 | Ferrari avrebbe perso terreno dopo l’installazione di un sensore aggiuntivo

La FIA ha messo un sensore aggiuntivo sulla Ferrari, in quanto la Ferrari è l’unico motorista ad usare due batterie nel recupero dell’energia

Topics

E’ palese a tutti che la Ferrari ha perso  in prestazioni nelle ultime gare rispetto alla Mercedes. Una delle possibili motivazioni potrebbe essere legata ad un sensore aggiuntivo installato dalla FIA in tutte le vetture motorizzate Ferrari.

La stampa tedesca, in particolare Auto Motor und Sport, ha spiegato che la FIA avrebbe installato un sensore aggiuntivo per monitorare il particolare sistema utilizzato dalla Ferrari e dai suoi motorizzati: per il sistema di recupero dell’energia in frenata, il motore del Cavallino Rampante usa un sistema a doppia batteria. Essendo l’unico motorista ad avere questo sistema, non era  monitorato completamente, ma questa cosa sembra essere cambiata da qualche gara. La FIA, in particolare, punta con i suoi sensori ad analizzare da dove provenga l’energia nelle batterie e come questa energia venga utilizzata in gara.

Dall’introduzione di questo sensore, le performance della Ferrari sono calate drasticamente, ed a confermare questa tesi ci sono le misurazioni svolte via GPS. Ne parla Cyril Abiteboul, CEO di Renault:

E’ palese nelle misurazioni. Mercedes, improvvisamente, ha nuovamente le prestazioni nei rettilinei allo stesso livello di Ferrari“.

Le misurazioni servono a verificare ovviamente che la Scuderia di Maranello non stia utilizzando delle tattiche illegali nell’utilizzo dell’energia.

Topics
Pubblicità

Fabio Seghetta

Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.

Altri articoli interessanti

Back to top button