2019Curiosità dalla F1Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Fernando Alonso torna con la McLaren alla 500 miglia di Indianapolis!

Dopo la vittoria sfumata nel 2017, Fernando Alonso e la McLaren tornano insieme ad Indianapolis per la 500 miglia, nel 2019!

Topics

La McLaren Racing ha annunciato che disputerà la 103esima edizione della 500 miglia di Indianapolis, domenica 26 maggio 2019, con Fernando Alonso al volante. Per lo spagnolo sarà la sua seconda partecipazione alla 500 miglia di Indianapolis, in cui tenterà di diventare il secondo pilota di sempre ad ottenere la Triple Crown del Motorsport mondiale. Tale riconoscimento si ottiene vincendo il Gran Premio di Formula 1 di Monaco, la 24 Ore di Le Mans e la 500 miglia di Indianapolis. McLaren e Fernando Alonso hanno gareggiato nel 2017 a Indianapolis per la 500 miglia. Gara in cui l’asturiano è stato al vertice per diversi periodi, prima di essere costretto al ritiro nelle fasi finali della gara. La McLaren ha vinto la 500 miglia di Indianapolis tre volte: una nel 1972, poi nel 1974 e 1976, con Johnny Rutherford. Nel 2019 tornerà come McLaren Racing.

Zak Brown, CEO della McLaren, a riguardo ha dichiarato: “Siamo felici del nostro ritorno al Brickyard e per questa incredibile gara. La McLaren ha una lunga e affettuosa relazione con la 500 miglia di Indianapolis ed inoltre ciò attesta che la collaborazione con Fernando Alonso non è affatto finita, anzi. Nessuna 500 miglia di Indianapolis è una passeggiata, anzi è una sfida enorme. Abbiamo il massimo rispetto per la gara e per i nostri avversari. Quindi, non ci facciamo illusioni, ma la McLaren comunque ci crede, così come Fernando, quindi siamo felicissimi di parteciparvi”.

Fernando Alonso invece ha commentato il tutto, affermando: “Ho chiarito da tempo il mio desiderio di ottenere la Triple Crown. Ho avuto un’esperienza incredibile a Indianapolis nel 2017 e sapevo nel profondo del cuore che dovevo tornarci se ne avessi l’opportunità. Sono particolarmente felice di tornare con la McLaren. Questa sarebbe stata sempre la mia prima scelta, nel caso in cui il team decideva di partecipare nuovamente, quindi sono lieto che abbiano deciso di parteciparvi con me. È una gara difficile e saremo contro i migliori, quindi sarà una grande sfida. Ma noi siamo piloti ed è per questo che corriamo. Una delle cose che non vedo l’ora di rivedere sono i fan, che sono assolutamente fantastici”.

 

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Back to top button