2019DichiarazioniFormula 1Gran Premio Bahrain

Formula 1 | GP Bahrain 2019, Lando Norris: “Sono felice di aver conquistato i miei primi punti”

Lando Norris con la sua McLaren ha conquistato la sesta posizione nel Gran Premio del Bahrain, conquistando così i suoi primi punti in F1

Topics

Il rookie Lando Norris alla sua seconda gara nella massima serie automobilistica, a bordo della McLaren MCL34, riesce a conquistare in un emozionante e combattivo Gran Premio del Bahrain, la sesta posizione, tenendo alle sue spalle l’Alfa Romeo del campione del mondo Kimi Raikkonen. Partito dalla nona posizione in griglia di partenza, dopo la penalità inflitta a Romain Grosjean, il pilota inglese si è reso protagonista di una grande rimonta con una McLaren che fino al 2018 faticava a tagliare il traguardo.

Al termine del Gran Premio del Bahrain, lo stesso Lando Norris, ha voluto esprimere la sua gioia in poche parole: “Sono davvero felice e contento di aver conquistato i miei primi punti, ma anche per la McLaren dopo tutto il duro lavoro della squadra svolto durante l’inverno. Ho fatto una buona partenza: un buon lancio, un buon tiro ma con qualche giro in più [riflette su un risultato migliore]”. 

Il giovane Lando Norris, poi continua e dice: “Sono stato bloccato andando alla prima curva, poi una volta fuori con un’altra macchina ci siamo toccati. Sono andato via attraversando la ghiaia, perdendo parecchie posizioni. Il ritmo dopo è stato davvero forte però. Ho faticato un po’ nel treno DRS ma non appena qualcuno ha perso il DRS, ho potuto prenderli. Ho forse faticato un po’ nel finale ma sono riuscito a stare davanti a Kimi. Dalla mia parte, la P6 è davvero un buon lavoro”.

Infine, Gil De Ferran, il Direttore sportivo della McLaren, ha espresso due parole nei confronti del suo pilota Lando Norris dicendo: “Lando è stato a dir poco spettacolare oggi. Dopo essere rimasto aggrovigliato all’inizio della gara e aver perso alcune posizioni, la sua guida fino al sesto posto è stata perfetta con la giusta miscela di determinazione, aggressività, ritmo e gestione delle gomme”.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo di 20 anni, studente di giurisprudenza (presso l'UniBa) ma appassionato di Formula 1 fin da bambino e tifoso della Ferrari, ma quando scrivo metto da parte ogni fede e divento il più imparziale degli imparziali. Tifoso di Kimi Raikkonen e Fernando Alonso ma allo stesso momento di ogni pilota che passa sul sedile della rossa di Maranello. Il mondiale? Mi auguro che lo vinca sempre il migliore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button