Curiosità dalla F1

Formula 1, Domenicali vuole di più…

Liberty Media vuole aumentare il numero di Gran Premi. Ci sono già tre opzioni per il futuro: Johannesburg, Panama e Seul

Il numero di Gran Premi di Formula 1 potrebbe aumentare nelle prossime stagioni, con Domenicali già al lavoro

La stagione di Formula 1 2023 sarà caratterizzata da un calendario record, con ben 24 Gran Premi. Una novità che non è passata inosservata all’interno del paddock, e tra i tifosi definita alquanto estrema. Ma, per il calendario del prossimo futuro potrebbe aumentare di numero, con Stefano Domenicali già al lavoro per trovare delle nuove tappe, alcune della quali potremmo già vedere inserite nei prossimi due Mondiali di Formula 1.

Nelle ultime settimane, Stefano Domenicali ha visitato città situate in tre continenti diversi, come per esempio, Panama, Seul e Johannesburg. Tre nuove mete, che hanno già in serbo un progetto per poter ospitare in futuro un Gran Premio di Formula 1, come riporta il giornalista Joe Saward.

Panama, Seul, Johannesburg

Tra le tre, tuttavia quella che attualmente avrebbe meno forze mediatiche è la Città di Panama. La capitale del paese nordamericano ha sofferto di grandi perdite nel settore turistico, per via della pandemia, e l’idea di ospitare un Gran Premio di Formula 1 rappresenta un grande incentivo per attirare più turisti nei prossimi anni.

Seul non è un luogo inedito per la FIA, dato che lì viene ospitata una tappa del Mondiale di Formula E. Anche nel 2023 la categoria elettrica a Giugno farà ritorno tra le stradine della capitale della Corea del Sud. Stefano Domenicali considera la città sudcoreana come una grande attrazione, nel mercato asiatico, la quale negli ultimi anni ha perso d’importanza, in seguito all’uscita della Cina dal calendario della Formula 1 a causa della pandemia.

Con le restrizioni contro il covid-19, c’è una situazione più tranquilla nel continente asiatico, come conferma il ritorno dell’automobilismo mondiale in quei paesi quest’anno, e non mancano piani molto interessanti a lungo termine. Corea del Sud, è la quinta forza nella produzione di auto a livello mondiale, pianifica un circuito sullo stile dell’Albert Park. La zona individuata è nei pressi del fiume Hangang, caratterizzata da molte strutture che possono attirare gli spettatori.

Infine, l’idea della Formula 1 di tornare in Africa era nell’aria già da tempo, anche se l’opzione di tornare a Kyalami sembra aver perso forza negli ultimi mesi. Liberty Media studia l’idea di correre a Johannesburg, tra le strade di Soweto, dove otto anni fa Marc Gené fece un’esibizione. Il progetto sarebbe un circuito simile a Miami, con il tracciato che circonda il FNB Stadium.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio