Curiosità dalla F1

Formula 1, Chris Dyer si unisce al progetto della Renault

Dopo la presentazione ufficiale della Renault, che è avvenuta a Parigi lo scorso 3 febbraio, l’azienda francese è in continuo movimento per ristrutturare e potenziare un progetto che ha come obiettivo quello di tornare ai massimi livelli dell’automobilismo sportivo. Per riuscirci la Renault è alla ricerca delle migliori risorse umane disponibili sul mercato e un nome, secondo quanto hanno riportato i colleghi di F1i, a breve si unirà al team nella factory di Enstone.

La Renault Sport F1 sarebbe riuscita a mettere sotto contratto Chris Dyer, ex ingegnere di pista della Ferrari che aveva lasciato la Rossa nel 2011, dopo che era stato indicato come capro espiatorio del mondiale perso nel 2010 da Alonso. L’inglese, dopo i trascorsi in DTM dove ha svolto il ruolo di responsabile tecnico della BMW, svolgerà il ruolo di responsabile delle prestazioni della monoposto dopo che Ayao Komatsu che deciso di trasferirsi in Haas.

Chris Dyer, classe ’68, ha esordito nell’ambito delle competizioni motoristiche nel 1992, con la Holden, prima di passare alla Formula 1, in Ferrari, dove ha assunto il ruolo di ingegnere di vettura e poi di pista che gli ha permesso di contribuire alle vittorie di Michael Schumacher. Dopo il tedesco, Dyer ha lavorato con Kimi Raikkonen.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio