DichiarazioniFormula 1

Formula 1: cambia la gestione di gara della FIA?

La Massima Serie sta pensando di modificare la struttura della direzione di gara in vista della nuova stagione

La Formula 1 sta pensando a dei cambiamenti riguardo la struttura della FIA, per la garantire una gestione di gara più fluida

Manca poco più di un mese e mezzo all’inizio della nuova stagione di Formula 1 e le cose da organizzare e sistemare sono ancora tante. Con avvio del campionato 2022, cambiano anche i regolamenti sportivi, che ancora non hanno dissipato i dubbi delle squadre. Infatti, l’ultimo documento pubblicato dalla Federazione, risale ad aprile dello scorso anno. L’addio di Colin Haywood, che si è ritirato a maggio 2021, ha lasciato dei buchi nei nuovi regolamenti.

Importante è anche la questione che si è sollevata in seguito al GP di Abu Dhabi. Molti chiedono il licenziamento di Michael Masi per aver preso decisioni incoerenti nel corso della stagione. Alla Formula 1 spetta l’arduo compito di prendere posizione e dare delle spiegazioni che siano chiare ed esaustive, per i team e per gli appassionati.

LA FIA DEL FUTURO

A tal proposito, i vertici della Massima Serie si stanno concentrando su alcune proposte per modificare la struttura della FIA che gestisce le gare. Secondo quanto riportato da Motorsport magazine, sono in corso numerosi studi per aumentare il controllo della situzioni che succendono in gara. Sembrerebbe stiano valutando l’idea di affiancare Michael Masi con un sistema simile a dei “garage virtuali” per aiutarlo a tenere tutto sotto controllo.

Come rivelato dalla BBC, l’obiettivo è quello di introdurre delle tutele che permettano al direttore di gara di prendere decisioni in modo libero e in un clima più calmo. Il direttore continuerebbe a gestire le attività più importanti, mentre l’altra squadra controllerebbe in background e interverrebbe in caso di emergenza, come se assumessero il ruolo del VAR nel calcio.

Inoltre, si ritiene che 23 GP siano troppi da gestire per una persona. Per questo motivo, si stanno prendendo in considerazione ulteriori direttori di gara che aiuterebbero Masi. I candidati presi in considerazione sono il direttore di gara WEC Eduardo freitas, Niels Wittich vice direttore di gara di Formula 1 e ex direttore di gara DTM e infine Scot Elkinsattuale direttore di gara DTM e ex direttore di Formula E.

 

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.