2019Formula 1

Formula 1 | Berger non ha dubbi: “Hamilton è al livello di Senna”

Gerard Berger, ex pilota di Formula 1, si è sbilanciato paragonando Lewis Hamilton ad Ayrton Senna

Topics

La Formula 1 vive di paragoni tra presente e passato: è sempre stato così e lo sarà per sempre. La sensazione dentro di noi di nostalgia verso ciò che ormai è terminato c’è sempre, ma spesso non ci regala una visione lucida delle varie situazioni e dei vari momenti. In questo sport i paragoni tra i vari campioni appartenenti a epoche diverse sono all’ordine del giorno, e a paragonare due piloti che, in un modo o nell’altro, hanno fatto la storia della Formula 1 è stato Berger. L’ex pilota della massima categoria mondiale ha fatto una valutazione dettagliata di Lewis Hamilton il quale, secondo lui, sarebbe il pilota che più si avvicina ad Ayrton Senna.

Un paragone non basato esclusivamente sui numeri, ma sulle sensazioni che Lewis gli fa percepire che, per certi versi, sono simili a quelle che aveva di Senna: “Lewis è il primo pilota che ho messo sullo stesso livello di Ayrton. Senna era un ragazzo con una grande personalità, e ovviamente è una leggenda. Lo rivedo in Lewis, per come ottiene pole e vittorie una dopo l’altra, proprio come Ayrton“. Il paragone di Berger è dunque basato non esclusivamente sui numeri, i quali sono nettamente a favore dell’inglese. Bisogna però ovviamente considerare la fatalità di Imola, che ha interrotto prematuramente sia la vita che la carriera del brasiliano.
Una supremazia di Hamilton che va oltre la sua Mercedes: “Al momento Lewis è imbattibile. E’ vero che ha l’auto ed il motore migliore, ma lui è il più forte di tutti al momento e lo sta dimostrando“, ha detto Berger.

Topics
Pubblicità

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button