2019Formula 1

Formula 1 | Andreas Seidl nominato managing director dalla McLaren

Con la nomina di Andreas Seidl come managing director, la McLaren continua il suo piano di ristrutturazione in Formula 1 e di espansione in altre categorie del Motorsport

Topics

La McLaren Racing ha nominato Andreas Seidl come managing director del suo team di Formula 1. Il suo compito sarà quello di riferire a Zak Brown, CEO della McLaren Racing, tutti gli aspetti del programma di Formula 1 della squadra e ne sarà anche il responsabile. Tale mossa è l’ultimo passo nel piano di recupero delle prestazioni del team in Formula 1 e della ristrutturazione che si sta effettuando in ottica della strategia a lungo termine attuata dalla McLaren Racing, non solo per tornare al successo nella Classe Regina del Motorsport, ma anche per espandersi in altre categorie del Motorsport. Andreas Seidl si unirà al team nel 2019 e arriverà alla McLaren dalla sua posizione come Team Principal della Porsche LMP1.

Questo segnerà un ritorno alla Formula 1 per lui, che ha lavorato alla BMW Motorsport dal 2000, e nel 2006 poi alla BMW Sauber come responsabile delle operazioni di pista fino al 2009. Si è laureato presso l’Università Tecnica di Monaco in Ingegneria Meccanica. Zak Brown a riguardo ha dichiarato: “Siamo lieti che Andreas si unisca alla McLaren per guidare il nostro programma tecnico e operativo in Formula 1, un appuntamento importante per noi su due fronti. In primo luogo, si tratta di un altro passo importante nel nostro piano di recupero delle prestazioni e dell’impegno a lungo termine per la Formula 1. In secondo luogo, il nostro programma per ritornare ai vertici della Formula 1, è parte integrante della strategia a lungo termine attuata da McLaren Racing per espandersi in altre categorie del Motorsport. Andreas è un leader molto capace con un track record di successi in tutto ciò in cui è stato coinvolto, perciò non vedo l’ora di lavorare insieme a lui”.

Il diretto interessato, Andreas Seidl è onorato di far parte di questo progetto e pronto ad affrontare tale sfida, perciò ha affermato: “Questo è per me un enorme privilegio ed una grande sfida, su cui sono già pronto e impegnato. Avere l’opportunità di contribuire all’espansione della McLaren è estremamente speciale e stimolante. La McLaren ha la visione, la leadership e l’esperienza, ma, soprattutto, le persone per tornare ai vertici, e questa sarà la mia attenzione e missione assoluta. Non vedo l’ora di unirmi al team e iniziare a lavorare con i miei colleghi della McLaren, i nostri partner in Renault e, ovviamente, con i nostri piloti Carlos Sainz e Lando Norris”.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Back to top button