DichiarazioniFormula 1Gran Premio Bahrain

Ferrari promettente: “Competitivi ma domani sarà difficile”

Le due monoposto di Maranello si sono qualificate quarta e ottava nelle prime qualifiche della stagione in Bahrain. Domani la battaglia con gli avversari sarà complicata

Sainz e Leclerc sono stati protagonisti di un ottimo sabato di qualifiche, conquistando la quarta e l’ottava piazzola. Domani, alle ore 17, la gara

Dopo lo spavento nel vedere la Ferrari numero 55 sussultare dal suo on board camera, Carlos Sainz ha potuto tirare un sospiro di sollievo e terminare le tre sessioni di qualifica con un buon passo. La sua vettura, sul finire del Q1, poco prima della bandiera a scacchi, si è infatti vista quasi piantata lungo la pista, rischiando l’eliminazione. E, se è vero che la fortuna aiuta gli audaci, lo spagnolo è stato poi graziato dall’esposizione delle bandiere gialle sul circuito, che hanno finito per rallentare gli avversari lanciati per il giro. Carlos ha quindi chiuso questa giornata di qualifiche con un ottavo posto, tra Lando Norris, settimo, e Fernando Alonso, nono.

Il suo compagno di team, Charles Leclerc, ha invece conquistato una più che promettente seconda fila, portando a casa la quarta posizione alle spalle di Valtteri Bottas. I due piloti in rosso hanno fatto sognare i tifosi quando, con gomma soft, al termine del Q2, hanno centrato un esaltante 1-2 facendo meglio del leader temporaneo Lewis Hamilton, che però aveva montato pneumatici medi.
Le premesse sono buone; domani il verdetto.

CARLOS SAINZ: “MOTORE SPENTO; E’ STATO STRESSANTE

Il mio motore si è spento. Non so perché“. Quando alla radio il box del Cavallino ha sentito queste parole, ha trattenuto il fiato per qualche secondo. Fortunatamente, il problema con Sainz è stato immediatamente risolto e la vettura è poi scesa in pista subito dopo. “E’ stato stressante, ma credo che abbiamo reagito bene. Ci siamo ripresi dallo shock. Buona Q2, ne sono felice. In Q3 mi è mancato un po’ qualcosa. Dopo un giro in uscita con molto traffico, sono stato molto conservatore. E’ stato difficile per me recuperare, ma è stato un buon fine settimana, mi sento veloce. Vediamo se possiamo finire domani“, ha dichiarato Carlos ai microfoni di DAZN F1 al termine delle qualifiche.

Come riporta Soymotor.com, lo spagnolo numero 55 ha inoltre sottolineato che l’evoluzione della pista ha complicato le cose per il run finale, in cui era impossibile per lui migliorare il suo crono. Sa benissimo però che ci sono margini di miglioramento e pensa solo a finire bene il lavoro di domani: “Sono uscito per cercare di migliorare ogni giro. Ogni momento in cui sono uscito in pista è stata una nuova esperienza per me. È diventata una pista complicata; era tutto un po’ in sperimentazione. Ci sono riuscito tranne che in Q3, ma si impara da tutto. Sono preparato, come sempre, anche se non so quanto”, ha poi concluso.

FERRARI PROMETTENTE; CHARLES LECLERC: “UN BELLO STEP IN AVANTI

Charles si è detto soddisfatto e stupito della perfomance di oggi, alquanto inaspettata: “Non ci aspettavamo di essere così competitivi. Questa è una cosa positiva però dobbiamo rimanere coi piedi per  terra. E’ una gara abbastanza strana, quindi dobbiamo aspettarci anche altri eventi. Ma per adesso sembra che abbiamo fatto un bello step in avanti”, ha raccontato il ferrarista a Sky Sport Italia.

Il passo gara attuale della Rossa sarà sufficiente a competere per le prime tre posizioni in gara? Leclerc ha fatto un sincero pronostico per domani: “Sì, (il passo) non sembrava male. Il podio secondo me sarà abbastanza difficile da raggiungere, però se teniamo la quarta posizione è già un bello step. Sarà difficile perché mi aspetto un’AlphaTauri molto forte domani”, ha terminato il monegasco.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.