Mercato Piloti F1

Fernando Alonso-Sebastian Vettel: scambio in vista tra Ferrari e Red Bull!

formula-1-vettel-elogia-alonso-hp

Non è lecito sapere se si tratta dell’ennesima sparata acchiappa visite oppure se c’è qualcosa di più credibile. L’indiscrezione proviene dai colleghi di Sky Sport e più propriamente dalla voce di Carlo Vanzini che, ai microfoni del TG della rete di Murdoch, ha svelato che Ferrari e Red Bull sarebbero arrivate all’accordo per un clamoroso scambio di monoposto tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso. Il 2014 è un anno caldo, non solo per le scuderie. Tanti sono i piloti che hanno un contratto valevole anche per il prossimo campionato ma altrettanti potrebbero essere gli scossoni di mercato piloti che scatenerebbero una reazione a catena tale da sconvolgere buona parte della griglia di partenza. Sono proprio di ieri i rumors che vorrebbero Jules Bianchi in attesa di capire se correrà ancora in Marussia, o a Maranello. Lo avevamo scritto ieri, il futuro del francese dipenderà solo ed esclusivamente dalla decisione dell’iberico.

Alonso e Vettel. Uno è spagnolo, uno è tedesco. In queste ultime stagioni sono stati gli assoluti protagonisti della Formula 1. Sei titoli mondiali e 71 vittorie nella massima serie dell’automobilismo sportivo in due. Il primo ha 33 anni, il secondo ne ha 27. Fernando lo sa: se vuole ancora vincere, è obbligato a non sbagliare ancora, sa che ogni cambiamento potrebbe essere l’ultimo della sua carriera. Sebastian è nel fior fiore della sua maturità agonistica ma, alla luce della situazione in Red Bull e della forza mostrata dal suo compagno di box, Daniel Ricciardo, avrebbe deciso di scegliere un’altra strada accasandosi a Maranello, pronto a sposare un progetto che sta prendendo forma, una nuova sfida.

Alonso ha una clausola rescissoria nel suo contratto, può liberarsi senza pagare la penale. A differenza delle scorse stagioni, dove ai rumors di fuoriuscita dello spagnolo si dava sempre poco peso, oggi la situazione è diversa. Lo spagnolo vuole vincere, ancora, e, a causa della grave mancanza di prestazione che affievolisce la Ferrari da troppo tempo, è costretto a cercare fortuna altrove. Abbandonata l’idea della McLaren-Honda, con i nipponici in probabile ritardo sullo sviluppo della power unit, la Red Bull rappresenta la miglior possibilità per Alonso, trattandosi dell’unica scuderia che è riuscita a battere la Mercedes in questa stagione. D’altro canto per Vettel, mai entrato veramente nelle grazie degli appassionati, sarà la prova del nove: dovrà riuscire a dimostrare di saper vincere lontano da Milton Keynes, aprire un ciclo in stile Michaer Schumacher, laddove, Fernando non ce l’ha fatta.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio