Curiosità dalla F1Formula 1

È una Formula 1 tutta da ridere

Andiamo a scoprire insieme quali sono i cinque piloti più divertenti della griglia

I piloti vengono seguiti non solo per le gesta sportive, ma anche per le loro personalità. Formula 1 che, oltre a promettere spettacolo, fa anche ridere

Con la conclusione della stagione 2022 si è chiusa (momentaneamente?) la carriera di Daniel Ricciardo nella massima serie. Solo il tempo ci dirà se riuscirà a tornare nel paddock da pilota titolare, ma nel mentre una cosa è certa: la Formula 1 ha sicuramente perso il pilota più divertente, quello che almeno una volta ha saputo far ridere ognuno di noi. Tuttavia, sulla griglia di partenza non mancano di certo personaggi in grado di strappare un sorriso. Noi ne abbiamo scelti cinque: alcuni “scontati”, altri totalmente inaspettati. Scopriamoli!

Valtteri Bottas

Storicamente la Finlandia non è una terra di chiacchieroni. Non che “Woodman” sia da meno, ma nonostante ciò è stato in grado di far parlare di se con una semplice fotografia. Come dimenticare il suo fondoschiena immerso in un fiume del Colorado? Immagine che, lo scorso maggio, ha regalato anche al suo ex compagno di team Lewis Hamilton.

Diamo però a Valtteri quel che è di Valtteri: il ricavato dalla vendita di quell’immagine è stato interamente devoluto in beneficenza, il che fa onore all’attuale pilota dell’Alfa Romeo. Si può dire che una volta separatosi da un top team come Mercedes gli abbia fatto in qualche modo bene a livello mentale, poichè fino a qualche mese fa nessuno avrebbe creduto all’inserimento del finlandese in una lista del genere.

Yuki Tsunoda

Si dice che quello giapponese sia un popolo piuttosto calmo e pacato. Beh, possiamo tranquillamente affermare che Tsunoda sia la classica eccezione. Affacciatosi nel 2021 alla F1, sin da subito si è reso protagonista di vari team radio in cui certamente non risparmiava “complimenti” verso gli altri piloti e la sua squadra. Una situazione che, vista con gli occhi dell’appassionato, ha certamente strappato un sorriso.

Non è stato dello stesso avviso però Helmut Marko, il quale ha ammesso pubblicamente quanto Yuki sia un “bambino problematico“, sottolineando il fatto che sia sotto la supervisione di uno psicologo. Al contempo, invece, bisogna anche riconoscere il passo avanti da lui effettuato nel 2022, anche se ogni tanto qualche svarione lo ha ancora…

Max Verstappen

Molto probabilmente il nome che nessuno avrebbe mai pensato di leggere in questo elenco. Ebbene sì, stiamo parlando proprio del due volte iridato Max Verstappen. Ragazzo tutto d’un pezzo, carattere glaciale quando serve. E se vuoi fare il pilota la freddezza serve eccome, in ogni gara. Risale a pochi giorni fa l’ultimo esempio che fa capire di che pasta sia fatto l’olandese. Durante la 24 ore di Le Mans virtuale, all’ennesima disconnessione Super Max non ci ha visto più, disinstallando il gioco. Il Campione del Mondo, tuttavia, ha anche un lato divertente. Basti pensare a tutte le risate fatte assieme a Daniel Ricciardo in Red Bull, oppure con Lando Norris, uno dei colleghi con il quale dimostra di andare parecchio d’accordo.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da (@maxv1stappen)

Lando Norris

Il britannico è indiscutibilmente una delle personalità più amate al di fuori della pista. Il periodo del lockdown lo ha sicuramente aiutato a farsi conoscere ancor di più per quel che concerne la vita “off track”. Cosa che, in epoca di social network, risulta sicuramente molto più semplice rispetto al passato. Ricorderete sicuramente le sue dirette assieme al “Twitch Quartet” (e non solo). L’alfiere della McLaren, a differenza degli altri piloti di Formula 1, non ha del tutto abbandonato il mondo dei content creators: infatti, quando può, continua a far ridere streammando e pubblicando video sul suo canale YouTube. Il talento sicuramente non gli manca, sia quando si trova al volante della sua vettura o davanti alla telecamera.

Fernando Alonso

Come ultimo, ma non per questo meno importante, troviamo un veterano della griglia di partenza: Fernando Alonso, uno che di certo non ha paura di dire quello che pensa. A cominciare dai team radio, soprattutto quando incontra il suo ex compagno Lewis Hamilton, memore di alcune incomprensioni passate e forse non ancora totalmente digerite da parte dello spagnolo. L’ultimo episodio risale allo scorso agosto, nella cornice di Spa-Francorchamps, quando i due arrivarono al contatto in seguito ad un ruota a ruota. “Sa guidare solo quando parte primo“, furono le parole di Alonso. Sulla base di quanto affermato poc’anzi, in questo 2023 come andrà la convivenza con Lance e, soprattutto, Lawrence Stroll?

Martina Luraghi

Amante dello sport: a primeggiare sono ovviamente i motori, ma anche il calcio e un pizzico di tennis. Tra gli altri interessi spiccano la musica e tutto ciò che riguarda il Giappone, da cui nasce la mia voglia di viaggiare. Il mio grande obbiettivo è far diventare la mia passione un vero e proprio lavoro, arrivando a girare per i paddock di tutto il Mondiale di Formula 1. "Believe it." è da sempre il mio motto che rispecchia il mio carattere ambizioso e la determinazione che ho nel raggiungere i miei sogni. Può sembrare banale, ma voglio svegliarmi la mattina essendo felice perchè faccio quello che amo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio