DichiarazioniFormula 1

Domenicali: “Nel 2022 le Sprint Qualifyng saranno 7-8”

Il CEO della Formula 1 ha iniziato a mostrare alcuni programmi futuri

Più gare e maggiore impiego del nuovo format di qualifica: la strategia di Liberty Media per avvicinare nuovi appassionati alla Formula 1

Stefano Domenicali ha anticipato alcuni piani per la stagione 2022. Uno di questi è sicuramente l’aumento delle Sprint Qualifyng, che andranno a costituire un terzo del calendario. Quindi immaginando un ipotetico calendario di 23 gare, le gare sprint saranno sette-otto. Dalle parole del CEO della Formula 1 sono emerse due caratteristiche in linea con le prime bozze di calendario ipotizzate recentemente.

Le gare dovrebbero essere 23 e l’ultimo appuntamento, sul circuito di Abu Dhabi, si terrà probabilmente il 20 novembre. Sarà cosi la stagione più condensata degli ultimi dieci anni. Ad ogni modo per la pubblicazione ufficiale del programma 2022 bisognerà attendere almeno il 15 ottobre. “Posso anticipare che il calendario sarà di 23 gare. Certo, avremo molto rispetto per le regole Covid di tutto il mondo, ma è nostro obiettivo che la Formula 1 possa dare questo segno di speranza e tornare alla normalità per godere del suo spettacolo”, ha spiegato Domenicali a Sky F1.

CALENDARIO LUNGO, MA RAGIONEVOLE PER LA LOGISTICA

“L’idea è di assicurarsi che ci sia il ritmo giusto per il calendario. Naturalmente si è tenuto conto dei tempi per garantire la logistica”, ha proseguito l’imolese. “Una cosa che posso anticipare, senza scoprire molti dettagli, è che l’anno prossimo la stagione inizierà a metà marzo e terminerà a metà novembre”.

“All’inizio dell’anno abbiamo detto che ci sarebbero stati tre test quest’anno per assicurarci di avere il piano giusto per il futuro. La maggior parte dei commenti che abbiamo ricevuto erano super positivi. I promotori sono super felici perché c’è qualcosa di nuovo e importante il venerdì, sabato e domenica”, ha concluso Stefano Domenicali.

La filosofia dell’abbondanza di gare prosegue e questo spiega sia il raggiungimento di quota 23 Gran Premi, sia l’aumento della Sprint Qualifyng. In una Formula 1 alla costante ricerca della quantità, la speranza è che non ne risenta la qualità.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.