DichiarazioniFormula 1

De la Rosa: “La forza di Hamilton è saper sfruttare le mescole”

La velocità in curva mostrata tuttora dal sette volte campione del mondo continua a impressionare il catalano

Pedro De La Rosa conosce bene Lewis Hamilton. Lo spagnolo ricorda il giorno in cui si rese conto che il britannico avesse qualcosa di diverso e spiega qual è la sua vera forza

Pedro De La Rosa afferma che la vera forza di Lewis Hamilton è saper sfruttare al meglio le mescole. Il pilota catalano era pilota di sviluppo alla McLaren quando Ron Dennis decise di mettere Hamilton accanto a Fernando Alonso nel 2007. De La Rosa ricorda il giorno del debutto di Hamilton con la McLaren in cui si rese perfettamente conto del potenziale che contraddistingueva il pilota britannico.

“Lewis è impressionante. Dal primo giorno che ha gareggiato con la McLaren ha dimostrato quanto fosse speciale. Gli ci sono voluti solo due giri a Silverstone per mettersi al passo e ottenere tempi competitivi. Ci sono momenti in cui è invincibile. Hamilton raggiunge l’apice della sua forza quando gli pneumatici sono difficili da gestire, come accade nei test invernali quando non si scaldano facilmente” dichiara De La Rosa nel podcast di F1 Nation.

LA VELOCITA’ CON CUI IL BRITANNICO AFFRONTA LE CURVE IMPRESSIONA DE LA ROSA

Un altro punto di forza di Hamilton è la velocità con cui entra in curva. Tale peculiarità impressiona ancora oggi il pilota catalano che a tal proposito afferma: Sa affrontare le curve con un’innata velocità, soprattutto al loro ingresso. Si dice che sia molto veloce sul giro secco, ma in realtà il suo punto di forza è specialmente sul passo gara”. Il sette volte campione del mondo si è mostrato estremamente veloce anche quest’anno.

Perciò secondo De la Rosa avremo Hamilton sulla griglia ancora per un po’. “Non parlo spesso con Lewis, non ci sentiamo più come prima. Ma sono del parere che qualsiasi pilota non abbia intenzione di lasciare la Formula 1 finché lui e il team sono competitivi. Se ogni domenica si può vincere un Gran Premio, perché lasciare il Circus? conclude così il pilota catalano.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.