Formula 1Mercato Piloti F1

Ricciardo-Haas, solo rumors?

Il pilota australiano è al centro di alcuni rumors che lo vedrebbero protagonista con la scuderia americana. Sarà la scelta giusta?

L’ex pilota di Red Bull e Renault sarebbe stato accostato alla Haas per la prossima stagione

L’australiano si gode le vacanze in uno dei suoi paesi preferiti, ossia gli Stati Uniti. Ciò mentre fervono e non si placano le voci secondo cui Daniel Ricciardo potrebbe occupare il sedile della Haas. Durante le ultime settimane, il Circus ha subito degli importanti scossoni. Quest’ultimi riguardanti soprattutto il mercato piloti per la prossima stagione.

Il trasferimento di Fernando Alonso in Aston Martin ha agitato non poco le acque. Infatti hanno messo in crisi anche lo stesso pilota australiano. La McLaren al momento rimane in silenzio, come lo stesso Ricciardo. Anche se è ormai chiaro a tutti che, le prestazioni del pilota con il team di Woking non andranno oltre la stagione in corso.

Dal futuro promettente in Red Bull al declino in McLaren

L’Honey Badger, così viene rinominato l’australiano, nel corso della sua carriera all’interno del Paddock, ha vissuto alti e bassi. Si è guadagnato la reputazione non solo di essere uno dei volti chiave di questo sport per la sua simpatia e ilarità, ma anche per la sua audacia in pista. Basti pensare al terzo posto nella classifica piloti ai tempi di Red Bull e al tuffo in piscina a Monaco dopo una vittoria sensazionale.

Sino ad arrivare alle odierne emozioni contrastanti che vive in McLaren. Sicuramente un passaggio chiave nella carriera di Daniel è stato il suo trasferimento da Renault, oggi Alpine, alla scuderia con sede a Woking. In Renault, l’australiano ha dimostrato di essere un pilota di primo livello, soprattutto con una vettura a sua somiglianza. Se Ricciardo approderà in Haas cosa accadrà?

Ora che ne sarà del suo futuro?

Tante, forse anche troppe sono le incognite su ciò che farà l’australiano. Sulla carta un ritorno in Alpine sarebbe la più logica delle idee, ma dato che Ricciardo si è sempre spinto oltre le sue aspettative, non sarebbe più allettante un percorso in Haas? Secondo quanto riportato da ESPN, il team principal della Haas, Guenther Steiner, avrebbe chiamato Ricciardo alla vigilia del Gran Premio di Ungheria per sondare il terreno. Ciò soprattutto con l’uscente Mick Schumacher. Sicuramente questa mossa porterebbe tanti benefici a team e pilota.

Innanzitutto Ricciardo si ritroverebbe in una scuderia in ascesa, basti pensare a dove navigava la Haas soltanto un anno fa. Un’altra caratteristica è il nuovo motore Ferrari, che insieme a Red Bull è il più competitivo della griglia. In più, questo suo eventuale trasferimento lo riporterebbe a essere un pilota numero uno. Dato che in McLaren non lo è mai stato, a fronte di un Lando Norris che è la punta di diamante del team. Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni e mesi. Ma una cosa è certa: la carriera di Daniel Ricciardo ha un forte bisogno di essere rilanciata. Stavolta, un eventuale e ulteriore passo falso potrebbe costargli caro.

Lorenzo Apuzzo

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio