DichiarazioniFormula 1

Danica Patrick: “In pista più passione e disperazione”

L’ex-pilota IndyCar e Nascar dice la sua sullo spettacolo offerto dalla Massima Serie questa stagione

Danica Patrick apprezza la passione e la disperazione che Verstappen ed Hamilton stanno mettendo in pista questa stagione tuttora apertissima

“Quando la posta in palio è più alta si corrono rischi maggiori” – così esordisce Danica Patrick ai microfoni di SkySport. L’ex-pilota IndyCar e Nascar si è detta piacevolmente sorpresa dallo spettacolo offerto quest’anno dalla Massima Serie. “Forse all’inizio del campionato Lewis era così abituato a vincere che le mosse di Verstappen devono averlo sorpreso. Credo adesso sappia che la vittoria dell’ottavo campionato non arriverà così facilmente. In pista ci mettono più disperazione e passione” – prosegue la Patrick – “entrambi i piloti vogliono la stessa cosa e sanno che solo uno la potrà avere. Possiamo dunque essere testimoni della natura più competitiva delle corse, cosa che è sempre gradita dai fan”.

“Credo sia molto interessante e questo mi porterà a guardare più gare, c’è finalmente qualcosa da vedere. Se dovessi comparare le competizioni, ad esempio Formula 1, Nascar e IndyCar, la prima sembra quella più determinata dai costruttori, la gara quasi segue sempre quel copione di gerarchie. L’IndyCar è un po’ più varia e con più sorpassi, mentre in Nascar le cose sono ancora più imprevedibili. L’imprevedibilità di questa stagione mi piace, ci sono due team che si contendono la vittoria finale, cosa che scongiura in un certo senso i team order: le coppie sono lasciate lavorare”.

“Anche i profili dei due piloti aggiungono spettacolo. Max è un pilota giovane. Certo, è nel Circus già da qualche anno, ma è ancora un pilota che ha tanto da dire. Lewis di contro ha la possibilità di avere riconosciuto il ruolo di GOAT con il maggior numero di vittorie, pole ed eventualmente campionati. Sono sicura che desideri l’ottavo campionato più di ogni cosa. Non si può dunque non apprezzare che ci sia qualcuno che cerca di mettergli i bastoni tra le ruote, qualcuno più giovane e affamato”.

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.