Formula 1Gran Premio Australia

Coronavirus, il GP dell’Azerbaijan potrebbe aprire la stagione

Con le tappe di Australia, Bahrain, Vietnam e Cina annullate e con la possibile cancellazione anche delle gare europee, la data immediatamente successiva è quella del Gran Premio di Baku

Dopo l’annuncio arrivato questa notte dell’annullamento del Gran Premio di Australia a causa del coronavirus, oggi è arrivata l’ufficialità del rinvio anche dei Gran Premi del Bahrain e del Vietnam. Gare che erano programmate rispettivamente in programma il 22 marzo e il 25 aprile.

Nella giornata di ieri era arrivata la notizia della positività al coronavirus di un uomo della Mclaren. Da quel momento la scuderia britannica ha comunicato che non avrebbe partecipato al weekend di gara, visto anche il necessario isolamento a cui si sarebbero dovuti sottoporre tutti i dipendenti della McLaren.

Durante la notte, ora italiana, è arrivata poi l’ufficialità che il Gran Premio di Australia non si sarebbe disputato.

QUANDO RIPARTIRA’ LA FORMULA 1?

Resta da chiedersi ora se e quando comincerà questo mondiale 2020 di Formula 1 vista la cancellazione delle prime quattro tappe: Australia, Bahrain, Vietnam e Cina. La data immediatamente successiva è quella del 3 maggio, in cui c’è in programma il GP d’Olanda. Certo è che se la situazione in Europa non dovesse migliorare, anche questa tappa potrebbe saltare. E così anche le due immediatamente successive, Spagna e Monaco, in quanto sempre situate in Europa.

Ecco allora che la prima tappa potrebbe essere a Baku, in Azerbaijan, il cui weekend di gara è in programma dal 5 al 7 giugno. Resta però tutto da vedere e da valutare. Potrebbe essere infatti che Liberty Media riesca a far recuperare alcune tappe perse nella seconda metà del campionato, o ancora che il mondiale 2020 possa slittare almeno in parte nel 2021.

Quel che è certo è che per ora la priorità resta il contenimento del coronavirus, per questo è giusto annullare qualsiasi manifestazione sportiva che gioverebbe soltanto alla diffusione del virus.

Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button