Formula 1Gran Premio Australia

Coronavirus, Ferrari: “A Melbourne come da programma”

Per ora la partenza degli uomini della Rossa verso l’Australia non è stata annullata, salvo restando un eventuale divieto del governo

Il governo italiano ha messo in quarantena buona parte del nord Italia a causa del coronavirus: Lombardia, alcune zone del Piemonte e le province venete di Venezia, Padova e Treviso sono in isolamento. In totale circa 16 milioni di persone sono dunque in quarantena. Tra le province interessate dal decreto governativo, c’è anche quella di Modena, sede della Ferrari.

La scuderia di Maranello ha dunque rilasciato un breve comunicato in cui spiega quali saranno le prossime mosse del team in vista del Gran Premio d’Australia in programma il prossimo weekend.

In seguito alle misure annunciate ieri notte dal Governo italiano, stiamo monitorando e valutando la situazione e siamo in stretto contatto con le autorità e le organizzazioni coinvolte“, si legge nel comunicato. “Per la Ferrari il rispetto delle regole del Governo rappresenta la prima garanzia al fine di assicurare la sicurezza dei suoi lavoratori e delle loro famiglie, che è la nostra priorità“.

Ogni singola decisione sarà assunta nel rispetto di questo principio. Una parte della squadra e delle attrezzature sono già arrivate a Melbourne e la partenza dei restanti membri del team andrà avanti come da programma, sino a che non riceveremo comunicazioni contrarie“.

Per ora dunque ci si aspetta che gli uomini del Cavallino riescano a raggiungere Melbourne per poter partecipare alla prima gara stagionale. Ricordando comunque che, come detto da Ross Brawn qualche giorno fa, nel caso una scuderia non potesse recarsi al GP per via del coronavirus, il weekend di gara verrebbe annullato.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close