DichiarazioniFormula 1

Coronavirus: a rischio anche il GP del Belgio

Dopo i provvedimenti presi dal primo ministro belga a causa del Covid19, anche il GP di Spa rischia di essere posticipato

Il calendario di Formula 1 sembra essere prossimo ad un’altra modifica, infatti, anche il Gp del Belgio rischia di essere posticipato.

La ripartenza del mondiale di Formula 1 diventa sempre più complessa e lontana. Liberty Media, alle prese col Coronavirus, ha già cancellato alcuni appuntamenti, mentre molti altri sono stati posticipati con la speranza di riuscire a creare un calendario di circa 15 o 18 gare. Per il GP di Francia si attende solo la conferma del rinvio e così anche per quello del Belgio. Infatti, il primo ministro belga, Sophie Wilmes, ha annunciato il divieto di organizzare eventi che coinvolgano una grande folla almeno fino al 31 agosto. La restrizione comprende dunque concerti ed eventi sporti, tra cui il GP di Formula 1 che si dovrebbe correre domenica 30 agosto.

Wilmes ha spiegato che le misure di restrizione mirano a porre fine all’espansione del Covid19 sul territorio. Tuttavia, ha sottolineato il forte carattere incerto della situazione e l’impossibilità di stabilire una data che segni il ritorno alla normalità. Infatti, al portale belga VRT, ha così dichiarato: “Oggi nessuno può dire quando avremo di nuovo una vita normale. C’è ancora molta strada da fare, ed è coperta di pietre e buche. Tuttavia, la prospettiva di un futuro migliore è alla nostra portata.

SOSPESA LA VENDITA DEI BIGLIETTI

Il GP di Spa Francorchamps, che ogni anno ospita migliaia di spettatori, ha supportato le decisioni prese dal governo belga. Gli organizzatori del weekend di gara hanno infatti rilasciato un comunicato col quale annunciano la sospensione della vendita dei biglietti.

Hanno così scritto: “Spa Grand Prix riconosce la decisione del governo federale di vietare tutti gli eventi di massa fino al 31 agosto. Supportiamo questa decisione perché la nostra salute e quella di tutte le parti interessate del Gran Premio del Belgio è la nostra priorità. Di conseguenza, da oggi, tutte le vendite dei biglietti per l’edizione 2020 del nostro Gran Premio nazionale saranno sospese. Per quanto riguarda i possessori di biglietti, ovviamente rispetteremo le nostre condizioni generali di vendita.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button