Formula 1Gran Premio Spagna

Circuit de Barcellona-Catalunya, la FIA approva le modifiche

I cambiamenti del tracciato di Montmelò, che hanno particolarmente interessato curva 10, possono dirsi definitivamente ultimati con l’approvazione della federazione automobilistica e di quella motociclistica

Ultimate le modifiche nel tracciato di Montmelò i responsabili della sicurezza sia della FIA che della FIM hanno approvato il lavoro svolto congratulandosi con il Circuit

Alcune settimane fa il Circuit de Barcellona-Catalunya aveva annunciato che il tracciato avrebbe subito alcuni cambiamenti durante la pausa invernale. Le motivazioni che stanno dietro a ciò sono dovute a ragioni di sicurezza. In particolare modo i lavori, concordati precedentemente con gli organi di governo della Formula 1 e della MotoGP, hanno interessato curva 10, con un ampliamento della via di fuga. Al termine di tali modifiche sia FIA che FIM hanno dovuto dare la propria approvazione per verificare che linee guida e requisiti fossero stati soddisfatti.

IL COMUNICATO DEL CIRCUITO

Come si legge dal comunicato rilasciato sul sito web del tracciato di Montmelò: “Stuart Robertson, come responsabile della sicurezza del circuito della FIA, e Franco Uncini, in qualità di responsabile della sicurezza della FIM, sono stati incaricati di ispezionare l’area prima che Formula 1 e MotoGP facessero tappa in Catalogna per la loro stagione 2021. Entrambi hanno apprezzato l’operato e si sono congratulati con l’autodromo, che cerca un equilibro tra le due discipline motoristiche garantendo sempre la massima sicurezza“.


Per la Caixa si tratta di un ritorno al passato. Il nuovo layout, realizzato nel mese di gennaio, si rifa’ molto alla vecchia conformazione della curva caratterizzata da una lunga piega a sinistra; in uso in Formula 1 fino al 2004 e in MotoGP fino al 2016. Vedremo il risultato di questi lavori solo quando la massima competizione automobilistica tornerà a far tappa a Barcellona il 9 maggio per la stagione 2021.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.