DichiarazioniFormula 1

Chandhok: “Sainz dovrebbe sostituire Vettel nel 2022”

L’ex pilota di Formula 1 ha sostenuto che tra Sainz e Ricciardo dovrebbe essere lo spagnolo a sostituire Vettel in Ferrari nel 2022

Chandhok è tornato su uno dei temi più chiacchierati del momento, esprimendo la sua opinione sul possibile futuro compagno di squadra di Leclerc.

La stagione 2020 di Formula 1 per molti piloti coincide con la scadenza del proprio contratto attuale. L’attenzione mediatica ha messo al centro delle discussioni il futuro di Sebastian Vettel, pilota della Ferrari dal 2015. Spesso i tifosi e la stampa hanno associato al team di Maranello i nomi più disparati, quest’anno, prevedendo una possibile rottura tra il team e il tedesco, hanno fantasticato sull’arrivo di Ricciardo o Sainz.
Karun Chandhok, ex pilota di Formula1, ha espresso la sua opinione a riguardo.

“DANIEL HA GIÀ AVUTO LA SUA OCCASIONE, SCEGLIEREI CARLOS”

Il pilota indiano è convinto che il matrimonio tra Vettel e la Ferrari continui anche per la prossima stagione, ma pensando già al 2022 ha indicato le sue preferenze. E’ consapevole che Sainz e Ricciardo sono nella lista dei possibili sostituiti del quattro volte Campione del Mondo, e tra i due ritiene che meriterebbe di più lo spagnolo.

Secondo Chandhok, Ricciardo ha già avuto l’occasione di correre in un top team ai tempi della Red Bull, e per questo darebbe una possibilità a Sainz, che sta svolgendo un buon lavoro alla McLaren.
Infatti ha così dichiarato: “Penso che ci sia una differenza tra Ricciardo e Sainz. Daniel ha già avuto la sua opportunità con una squadra di spicco, mentre Carlos non ancora. Vorrei fosse data a lui questa occasione. In McLaren è stato eccellente dando una svolta alla sua carriera”.

CHANDHOK SULLA COPPIA VETTEL-FERRARI

Nonostante le numerosi speculazioni sul futuro di Vettel nel 2021, il commentatore di Sky Sport F1 UK ritiene che la Ferrari confermerà il tedesco per il prossimo anno.
Ha così spiegato: “Se mi chiedessi di scommettere, direi che probabilmente il team di Maranello manterrà Seb per il 2021 per via di tutto quello che sta succedendo, ma nel 2022 credo sceglieranno Sainz.

Secondo Chandhok, però, Sebastian sarà costretto ad accettare uno stipendio ridotto: “Non sarei sorpreso se dovesse accettare una riduzione di stipendio. La Ferrari ora ha Leclerc che promette di essere una stella futura, non ha più bisogno di pagare Vettel come prima, ha concluso.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.