DichiarazioniFormula 1

Caso Horner: il prolungamento dell’indagine fa discutere? Marko risponde

Helmut Marko ha difeso il team delle bibite energetiche visti i tempi lunghi richiesti all’indagine su Horner

Il caso Horner continua a occupare la scena del Circus. I tempi alquanto lunghi per l’indagine hanno spinto Marko a giustificare la Red Bull dinanzi alle sollecitazioni della Formula 1

Il caso Horner continua a far discutere. Come é noto, il team principal della Red Bull é stato accusato da una dipendente di aver condiviso delle immagini compromettenti. A seguito di ció, é stata avviata un’indagine interna con la quale si intende raccogliere le prove delle accuse.

L’indagine in corso non ha peró impedito all’ingegnere britannico di partecipare al lancio della tanto attesa RB20 a Milton Keynes. Tuttavia, l’inizio imminente della nuova stagione preoccupa i capi delle corse del Gran Premio del Bahrain cosí come la Formula 1 stessa. Infatti, il team delle bibite energetiche é stato esortato ad accelerare il processo cosicché l’attenzione si concentri sulle corse e non su altro.

Abbiamo notato che la Red Bull ha avviato un’indagine indipendente sulle accuse interne alla Red Bull Racing”, ha dichiarato una dichiarazione della F1.Speriamo che la questione sarà chiarita al più presto, dopo un processo equo e completo e non commenteremo ulteriormente in questo momento”.

La risposta di Helmut Marko

Marko é intervenuto per chiarire la posizione della Red Bull rispetto alle indagini in corso. Il consulente del team di bibite energetiche ha dichiarato: Prima un risultato è disponibile, meglio è perché, naturalmente, le voci e altre storie sono destinate a germogliare a causa della lunga durata”.

“Penso che la Red Bull ha reagito molto bene in questa materia. La lunga durata di questa inchiesta non è colpa loro. Stanno cercando di [avere] un’indagine equa e poi reagire di conseguenza.”

Quanto a Horner, il viso scavato e lo sguardo nel vuoto che lo hanno caratterizzato per tutto il corso del lancio della nuova vettura non gli hanno impedito di ribadire come il team sia unito e pronto a supportarlo in questo momento. “Penso che la squadra si stia preparando per la prossima stagione e siamo in ottima forma”, ha detto. “Siamo completamente concentrati sulle corse. Non vediamo l’ora di essere in Bahrain la prossima settimana”, ha concluso.

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio