2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Carlos Sainz : “La McLaren deve migliorare la prestazione a basse velocità”

Carlos Sainz analizza il GP di Silverstone e la relativa mancanza di ritmo nelle curve a bassa velocità della sua McLaren

Topics

Non bastano 21 punti di vantaggio nella classifica costruttori a rassicurare la McLaren, attualmente al quarto posto, dai vicinissimi avversari della Renault, quinti. La bella gara portata a termine da Carlos Sainz in Gran Bretagna può essere considerata un buon punto di proseguimento positivo della stagione per il team di Woking.

Per garantire ancora una sfida aperta con la scuderia francese, come quella che abbiamo visto nel GP di Silverstone, la McLaren dovrà migliorare ritmo e stabilità nelle curve a bassa velocità: “Una gara saranno più veloci loro, un’altra gara saremo noi i più veloci, e oggi loro sono stati più veloci. Abbiamo bisogno di migliorare la monoposto alle basse velocità perché questo è quello che ci darà il margine [nei confronti degli avversari], che al momento non abbiamo“, ha spiegato Carlos Sainz.

Dopo una qualifica deludente da parte del pilota spagnolo, che non è riuscito ad andare oltre alla 13° sulla griglia di partenza, in gara Carlos Sainz è riuscito a chiudere in sesta posizione, dopo l’errore di Sebastian Vettel ai danni di Max Verstappen: “È stato un sabato anomalo, dobbiamo capire cosa è andato storto“, ha confessato l’iberico.

 Tornando alla gara di domenica, siamo finalmente riusciti a fare una bella partenza come è avvenuto negli ultimi Gran Premi. Dopo essere stati attenti nella gestione delle gomme in occasione del primo stint, siamo riusciti a sfruttare al nostro meglio le gomme nella parte finale – ha proseguito – Sfortunatamente la monoposto gialla è stata più veloce di noi. Per questo motivo il finale di gara è stato molto stressante, ma allo stesso tempo divertente perché sono riuscito a tenerla dietro e a chiudere al sesto posto”.

La vettura gialla alla quale si riferiva Carlos Sainz era la Renault di Daniel Ricciardo, settimo a fine corsa, col quale lo spagnolo ha ingaggiato una battaglia senza timori riverenziali proprio nelle fasi finali del Gran Premio di Gran Bretagna.

I prossimi appuntamenti della stagione sono per Carlos Sainz un’occasione per aiutare la McLaren a trovare un migliore assetto nei tratti maggiormente guidati e così superare la relativa mancanza di ritmo nelle curve a bassa velocità: “Penso che i tracciati di Francia e Austria si sposassero bene con le caratteristiche della nostra monoposto, eravamo tra le quattro scuderie più veloci su quelle piste. Ma a Silverstone non è stato così – ha continuato – Come detto in precedenza, dobbiamo continuare a portare degli aggiornamenti sulla McLaren per migliorare la nostra performance sui tracciati lenti. Se guardiamo al futuro più prossimo, sia in Germania sia in Belgio, le piste sono una combinazione di curve ad alta e bassa velocità. Non possiamo sapere già da ora quello che faremo ma sarà interessante vedere come ce la giocheremo con la Renault“.

Eleonora Arcari

Topics
Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button