DichiarazioniFormula 1

Carlin: “Sainz avrà un vantaggio in gara su Leclerc”

Il proprietario della Carlin crede che la Ferrari sottovaluti il madrileno, se crede di aver preso un gregario. Inoltre afferma con fermezza che possa diventare l’idolo dei ferraristi

L’inglese, evidenzia l’alta competitività di Sainz, specialmente in condizioni di pioggia

Trevor Carlin, dt dell’omonima scuderia, ove Sainz vi ha corso nel 2012 in F3, ha spiegato che lo spagnolo può sorprendere in Ferrari e crede che egli possa superare Charles Leclerc in gara. Inoltre ha esaltato la bravura del pilota madrileno in condizioni di pioggia, affermando di aver ereditato dal padre la dimestichezza in condizioni estreme.

Carlos Sainz McLaren Circuito Barcellona Catalunya Test F1 Spagna
Credits: McLaren Press Area

Il capo della squadra britannica non dubita delle capacità di Carlos e pensa che terrà testa a Charles Leclerc dal primo momento.“Se la Ferrari crede di aver preso un secondo pilota, penso che abbiano sbagliato con la scelta di Carlos. Penso che con la stessa vettura, entrambi saranno molto vicini a ogni gara, ha dichiarato in un’intervista alla Ruters. Inoltre, Carlin crede che il madrileno batterà frequentemente il monegasco in gara, credendo che sia capace di diventare l’idolo dei tifosi Ferrari.

SECONDO CARLIN, LA PRESSIONE RICADRA’ SU LECLERC, PRONOSTICANDO CHE A FINE 2021 L’IBERICO SARA’ DAVANTI IN CLASSIFICA

“Carlos è estremamente talentuoso. Forse Charles sarà avanti in qualifica, ma non in gara ha affermato. L’inglese ha ricordato che il talento che possiede in condizioni bagnate sia frutto degli insegnamenti del padre. “Una cosa che ricordo nitidamente nella guida di Carlos è che era assolutamente eccezionale in condizioni di pioggia. Questo deriva dagli insegnamenti che il padre gli dava quando lo faceva correre coi kart sullo sterrato. Penso che potrebbe essere, oltre un grande pilota di Formula 1,  anche un grande pilota di rally”.

Infine Trevor Carlin ha spiegato come lo spagnolo, visto l’ultimo anno in McLaren, sia maturato molto velocemente. Pensa che il suo periodo alla Toro Rosso non sia stato il migliore della sua carriera a causa di tutto quello che c’è attorno alla sfera Red Bull.“Per me, il Carlos che abbiamo visto alla McLaren con Lando è quello che ricordo quando guidava per noi in F3. Molto più rilassato, più a suo agio con se stesso e con più sicurezza”, ha concluso il Team Principal britannico.

Davide Filotrani

Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button