DichiarazioniFormula 1

Carey: “Anche il perdente merita la possibilità di vincere”

Liberty Media è al lavoro per rendere la Formula 1 più combattuta a partire dal 2021

Le regole tecniche e il budget cap sono aspetti ormai definiti: adesso si studia come distribuire al meglio i ricavi tra i vari team

L’amministratore delegato della Formula 1 Chase Carey ha affermato che il nuovo Patto della Concordia che vincolerà le squadre al Circus a partire dal 2021 è sul punto di essere concluso.

Le regole tecniche per il 2021 sono già state decise, così come i dettagli associati all’introduzione del budget cap, ma i team stanno ancora rivedendo i dettagli legati alla distribuzione del montepremi tra le scuderie stesse.

MENO DISUGUAGLIANZE

Chase Carey, intervenuto al World Economic Forum di Davos, in Svizzera, ha sottolineato che la bandiera a scacchi per i negoziati è ormai in vista.

“Siamo nelle fasi finali delle discussioni”, ha detto il capo della Formula 1 .

“Abbiamo risolto elementi importanti per il futuro. Le regole, i regolamenti, il budget cap, sono tutti aspetti che sono stati risolti”.

“Il perdente deve avere la possibilità di vincere”, ha aggiunto. “Alla fine, in questa stagione, avevamo solo tre squadre davvero in competizione per vincere”, ha concluso Carey.

L’intenzione è quella di creare un campionato più aperto e non dominato dai soliti team. Ci riusciranno?

Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button