DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

Button: la Williams sarebbe un “posto migliore” per Bottas

Il consulente della scuderia britannica ritiene che il pilota finlandese si troverebbe più a suo agio tornando dove ha iniziato la sua carriera

Il ritorno in Williams potrebbe essere di giovamento per il finlandese secondo le parole dell’ex pilota di Formula 1

Sono ormai noti i dubbi nutriti dalla Mercedes nei confronti di Valtteri Bottas, tanto che la scuderia di Stoccarda starebbe valutando di rimpiazzarlo con George Russell. Se così fosse, si libererebbe un posto in Williams, dove ad aspettare il pilota numero 77 ci sarebbe Jenson Button. Il campione del mondo 2009 è infatti consulente della scuderia britannica e crede fortemente che un ritorno alle origini possa essere la scelta migliore per Bottas. Valtteri infatti in questa stagione sta decisamente faticando rispetto agli ultimi due campionati. Approdare nel team di Grove potrebbe aiutarlo a riprendere lo smalto perso.

Bottas è stato ultimamente accostato anche all’Alfa Romeo, ma secondo Button non ci saranno grossi cambiamenti e vede più plausibile uno scambio di sedili tra Mercedes e Williams. “Penso che ci saranno alcuni piloti che lasceranno le loro squadre alla fine della stagione. Ma a questo punto della stagione, molti top team hanno i loro piloti sistemati per la prossima e sono abbastanza contenti di loro. Ci sono parecchi contratti in scadenza a fine stagione, credo, ma non credo che ci saranno cambiamenti significativi. Potrebbe esserci uno scambio con Williams e Mercedes“, afferma.

UN BENE PER LA WILLIAMS

Sicuramente non sarebbe una pillola facile da mandare giù per Bottas nel caso lo scambio dovesse andare a buon fine. “È stato alla Williams in passato e sono sicuro che fa male andare in una squadra che non sta combattendo davanti. Ma sarebbe fantastico per la Williams” dichiara Button a Readly. Il consulente della scuderia di Grove afferma infatti come la sua esperienza possa essere essenziale per il team; ricorda però anche come il non avere al proprio fianco un campione come Hamilton possa aiutare Valtteri nell’essere più sereno.

Sempre Button aggiunge come sarebbe triste di lasciare andare Russell, ma capisce le necessità sia del pilota che della Mercedes. “Quest’anno [Bottas] non si è comportato bene ed è stato fuori dai punti, e non stanno ottenendo i punti a cui sono abituati, quindi è per questo che probabilmente stanno cercando altrove per ottenere un altro pilota per il 2022. Sarebbe triste perdere George, ma il team capisce perfettamente che se ha l’opportunità di correre su un’auto come la Mercedes, devono lasciarlo andareasserisce dunque l’ex pilota McLaren in conclusione.

Carlotta Ramaciotti

Carlotta Ramaciotti

Sono solo una ragazza italiana, qui per condividere il proprio amore per il motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.