DichiarazioniFormula 1

Brundle: “Hamilton in Ferrari? Sarebbe una mossa vincente?”

L’ex pilota di Formula 1 avverte il sei volte Campione del Mondo di valutare attentamente la decisione di un eventuale approdo nel team di Maranello

Martin Brundle mette in guardia Lewis Hamilton su un eventuale approdo in Ferrari. L’ex pilota di Formula 1 ritiene che il sei volte Campione del Mondo dovrebbe tener conto delle reali possibilità di vittoria

Hamilton non può pensare soltanto a quanto possa essere bello essere un pilota Ferrari per la storia del team. Brundle, che è stato un pilota del Circus negli anni ’80 e ’90, sa che il sogno di ogni pilota è quello di gareggiare per la Ferrari un giorno, appunto per la storia che caratterizza il team. Tuttavia, avverte Hamilton di considerare tale decisione attentamente, dal momento che crede che potrebbe provare la stessa frustrazione provata da Fernando Alonso e Sebastian Vettel quando non sono riusciti a proclamarsi Campioni del Mondo con la Scuderia.

LA FERRARI DAREBBE AL BRITANNICO UNA MONOPOSTO VINCENTE?

“Sarebbe una bella cosa da vedere, ma Michael Schumacher era un eroe in Ferrari, poi è andato in Mercedes e non è andata come si ci aspettava”, ha affermato Brundle nelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano britannico Daily Mail. “Lewis deve valutare attentamente il tutto e guardare al team di Maranello solo nel caso in cui si verificassero condizioni tali da non avere altra scelta. Perché tale decisione non può essere presa soltanto per la storia che caratterizza la Ferrari e l’idillio di essere un pilota del Cavallino Rampante. Hamilton in Ferrari sarebbe una mossa vincente?”, ha proseguito.

“La Ferrari gli darà una monoposto vincente o finirà frustrato come Fernando Alonso o Sebastian Vettel?” il britannico ha esternato tale riflessione a riguardo. Questa mossa non potrà verificarsi per il 2021, poiché la Scuderia ha già confermato come line up Leclerc e Sainz. Quindi Brundle ritiene che l’unica circostanza in cui Hamilton guarderebbe verso la Ferrari sarebbe se la Mercedes interrompesse il suo cammino in Formula 1. “Se Toto se ne andasse e la Mercedes si ritirasse a causa dei problemi causati dalla Pandemia e al taglio delle spese, tutto cambierebbe. Quindi penso che Hamilton darebbe un’occhiata alla Ferrari. Lo farei anch’io se fossi in lui. Ma devono esserci le giuste circostanze, ha così concluso Brundle.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.