DichiarazioniFormula 1

Binotto: “I progressi della Ferrari ci danno fiducia per il 2021”

I miglioramenti registrati dalla Ferrari nelle ultime gare permettono a Binotto di guardare al 2021 con un ritrovato ottimismo

A 3 gare dal termine la Ferrari può ancora ambire ad acciuffare il terzo posto nella Classifica Costruttori

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha dato speranza ai tifosi della scuderia italiana in vista del 2021. Dopo un 2020 difficile e privo di grosse soddisfazioni Binotto è convinto che con i recenti miglioramenti registrati dalla SF100 si sia imboccata la strada giusta. E crede che si possa guardare alla prossima stagione con un ritrovato ottimismo.

In occasione del Gran Premio di Turchia per la prima volta nel 2020 la scuderia di Maranello è stata la squadra che ha portato a casa più punti. Grazie ai risultati conseguiti da Vettel e Leclerc la Ferrari è addirittura tornata in lizza per il terzo posto nella classifica costruttori. Oltre all’onore del piazzamento in palio ci sono cospicui premi in denaro. E con quattro squadre racchiuse nel pacchetto di mischia di 24 punti la battaglia è più viva che mai.

“La vettura sta diventando sempre più solida e sappiamo di averla migliorata, lo dimostrano i nostri ultimi risultati. Siamo in crescita. Questo ci fa capire che abbiamo intrapreso la strada giusta e ci dà fiducia in vista del 2021. Penso che neppure la lotta nel Campionato Costruttori sia finita, il che ci dà ulteriore motivazione. Dobbiamo chiudere la stagione nel miglior modo possibile”, ha detto Binotto in una conferenza stampa rilasciata a Motorsport.com

Sulla carta, però, il calendario non sembra favorire la Ferrari. Nella doppietta in Bahrain e nella tappa conclusiva di Abu Dhabi il motore conterà parecchio e attualmente il gap tra la power unit di Maranello e quella Mercedes è stimato in circa 40 cavalli. Tra il terzo e il sesto posto in classifica costruttori c’è una differenza di 20 milioni di euro, soldi importantissimi per i team per quanto concerne lo sviluppo in vista della rivoluzione regolamentare attesa nel 2022. 

Pubblicità

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.