DichiarazioniFormula 1

Binotto: “Cercheremo di riconfermare Schumacher in Haas”

Il team principal della Ferrari sta lavorando per riconfermare Schumacher in Haas anche la prossima stagione

Binotto vorrebbe riconfermare Mick Schumacher alla Haas nel 2022

Se la Formula 1 va in vacanza, il mercato piloti no. Anzi, è proprio in queste settimane che hanno luogo le ultime discussioni per definire la griglia 2022. A tal proposito, Binotto ha ammesso che vorrebbe riconfermare Schumacher in Haas per correre la sua seconda stagione nella Massima Serie e continuare a fare esperienza. Invece, pensa che Giovanizzi dovrebbe continuare la sua carriera in Alfa Romeo, team col quale sta crescendo gara dopo gara.

Il pilota tedesco ha debuttato in Bahrain a inizio stagione e ha corso 11 gare, mostrando una crescita costante. Pur non avendo ancora conquistato punti e commettendo qualche errore, sta sfoggiando le sue qualità impegnandosi a migliore se stesso e la squadra. La mancanza di risultati tangibili è infatti da attribuire in primo luogo al team e alle scarse prestazioni della vettura. Tuttavia, quest’anno non è da considerare come una stagione persa per Schumacher, che ha come solo compito quello di fare esperienza.

“SCHUMACHER DEVE APPRENDERE, GIOVINAZZI LA NOSTRA PRIMA SCELTA”

Binotto ha discusso del futuro di Schumacher e Giovinazzi con i colleghi della Gazzetta dello Sport.
“La prima stagione di Mick Schumacher è di apprendimento, senza pressioni, e stiamo parlando con Haas per confermarlo lì”. – ha dichiarato – “Per quanto riguarda Antonio, lui rimane il nostro pilota di riserva, è la nostra prima alternativa se qualcuno dovesse abbandonare inaspettatamente. Ha mostrato crescita ogni anno e spero che possa stare con l’Alfa, se lo merita. Quest’anno è stato più difficile per la Ferrari Driver Academy, ma bisogna dare tempo ai ragazzi di crescere.

Anche Schumacher è stato interrogato sul proprio futuro, ma ha ammesso di non averci pensato fino ad ora. Ha preferito concentrarsi sulla stagione che sta disputando. Questo perchè ha dovuto rapportarsi con numerose novità tra il team, il nuovo compagno di scuderia e in generale tutto l’ambiente della Formula 1. Pur non avendoci pensato, sa che presto ci saranno discussioni e decisioni da prendere. Infatti, ha ammesso: “Non ci ho pensato. Tuttavia, è principalmente durante la pausa estiva che ne parleremo e vedremo quale direzione prenderemo”.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.