Curiosità dalla F1Formula 1

Arriva il trailer del documentario su Schumacher

Disponibile da metà settembre, Netflix ha pubblicato l’anteprima del film dedicato al sette volte campione del mondo

Uscirà il 15 settembre su Netflix il documentario “Schumacher” dedicato al 7 volte campione del mondo, di cui è recentemente uscito il primo trailer

Già annunciato a luglio, il film documentario su Michael Schumacher, in uscita a metà del prossimo mese, ha finalmente un trailer. Da questo scopriamo la presenza di interviste al padre, alla moglie e ai due figli, oltre all’intervento di Sebastian Vettel. “Quando lo guardo, penso ‘voglio essere così’“, queste le parole di Mick, pilota della Haas, nell’anteprima parlando del padre. Il film racconterà la vita del campione sia dal punto di vista professionale che da quello privato.

VITA PUBBLICA E PRIVATA

Il documentario sulla vita di Schumacher non si soffermerà solo sui successi ottenuti in pista, ma narrerà ampiamente anche tutto ciò che Michael ha sempre tenuto per sé. Da questo punto di vista, la regista, Vanessa Nocker, ha affermato come il più grande sostegno sia stata la moglie, Corinna. Le due infatti avevano lo stesso desiderio, quello di raccontare la vita di Schumi in modo autentico. “È stata brava e coraggiosa abbastanza da permetterci di fare quello che volevamo” afferma Nocker. “Una donna molto stimolante e calorosa che ha lasciato un’impressione duratura su tutti noi”.

A parlare del film è anche la manager di lunga data del sette volte campione del mondo, Sabine Kehm, che lo ha descritto come “un dono da parte della famiglia al loro amato padre e marito”. La stessa manager ha speso grandi parole per Schumacher: “ha ridefinito l’immagine professionale di un pilota da corsa e ha fissato nuovi standard. Nella sua ricerca della perfezione, non ha risparmiato né se stesso, né la sua squadra, guidandoli verso i più grandi successi”.

È ammirato in tutto il mondo per le sue doti di leadership” continua. “Ha trovato la forza per questo compito e l’equilibrio per ricaricarsi a casa, con la sua famiglia, che ama come se l’idolatrasse. Per preservare la sua sfera privata come punto di forza, ha sempre separato in modo rigoroso la vita privata da quella pubblica. Questo film racconta entrambi i mondi conclude la Kehm.

Carlotta Ramaciotti

Sono solo una ragazza italiana, qui per condividere il proprio amore per il motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.