DichiarazioniFormula 1

Altri 93 giri in Bahrain per Alonso con la RS18

Continua il percorso di preparazione del pilota asturiano al suo ritorno in Formula 1

Fernando Alonso ha concluso la sua due giorni di test privati a Sakhir, e si dice ottimista in vista del suo ritorno in Formula 1

Fernando Alonso continua a macinare chilometri in attesa di poter finalmente tornare a gareggiare in Formula 1. Il pilota spagnolo ha appena completato due giornate di test in Bahrain, in cui alla guida della RS18 ha completato ben 93 giri sia nella prima che nella seconda sessione. Per Alonso è molto importante riprendere confidenza con le sollecitazioni imposte da una monoposto di Formula 1,

“Ho bisogno di questi giri adesso. Il simulatore va bene, ma fino ad un certo punto. Non si potrà mai riuscire a riprodurre lo sforzo fisico alla guida della macchina, le forze G, l’allenamento del collo.  Puoi fare più elastici a casa ma non replicherà mai la macchina reale, quindi ho bisogno di fare più giri possibili.“, ha detto lo spagnolo in un’intervista a Sky Sports F1.

In vista del prossimo campionato il due volte vincitore della 24 di Le Mans aveva evidenziato come proprio la mancanza di test fosse l’ostacolo più grande da riuscire a superare per tornare a rendere al meglio. Proprio per cercare di ovviare a questo limite, Renault ha deciso di organizzare questi test con le monoposto degli anni precedenti, così da venire incontro alle esigenze dell’unico pilota che ha portato il titolo iridato alla casa della Losanga.

Schumacher ha avuto le auto migliori durante la sua carriera e quando è tornato ne ha avuta una normale e tutti erano delusi. Nel mio caso potrebbe essere il contrario. Ho avuto auto scadenti negli ultimi cinque anni e forse ora potrò sorprendere la gente“, ha risposto Alonso a chi gli chiedeva di paragonare la sua situazione a quella vissuta da Schumacher quando tornò con Mercedes nel 2010.

Con una Renault che in questa stagione ha fatto diversi passi in avanti, due i podi portati a casa da Daniel Ricciardo, Fernando Alonso guarda con ottimismo al futuro e crede di poter tornare ad essere grande protagonista.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.