DichiarazioniFormula 1

Alpine: un 2022 all’insegna dei cambiamenti

L’anno nuovo è iniziato con una serie di cambi e novità per la scuderia transalpina, con l’addio al team anche di Prost

Alain Prost lascia Alpine, ma non solo: cambiamenti in vista nella scuderia di Alonso e Ocon

Per Alpine si apre una stagione all’insegna dei cambiamenti: prima, l’addio del team principal Marcin Budkowski, ora lascia la squadra anche Alain Prost. Il campione francese è stato legato ad Alpine (prima Renault) sin dagli anni ’80, prima come pilota, poi, dal 2017, come consulente. Un sodalizio durato anni, che si conclude ad un paio di mesi dall’apertura della stagione 2022. 

Ma i mutamenti in casa Alpine non sono finiti qui: secondo quanto riportato da Motorsport, con grande probabilità, in arrivo alla scuderia francese ci sarebbe Otmar Szafnauer. Ex team principal di Aston Martin, potrebbe concretizzarsi a breve un suo passaggio in Alpine, con un ruolo simile a quello ricoperto da Budkowski. 

NOVITA’ E DICHIARAZIONI DI RISERVATEZZA

Aston Martin non solo ha visto l’addio di Szafnauer, ma anche quello di BTW. La società austriaca sponsor di Force India e Racing Point, molto probabilmente dal 2022 non sarà più parte del team Aston Martin. Insieme all’arrivo di Szafnauer, BTW potrebbe essere parte integrante del team Alpine. Con grande probabilità la presenza di questo sponsor sarà integrata nella livrea della nuova Alpine 2022, con qualche tratto rosa a colorare la classica livrea blu, bianca e rossa tipica della monoposto 2021. 

Sempre Motorsport si è espresso verso Aston Martin per cercare di capire se effettivamente ed ufficialmente BWT avrebbe lasciato il team inglese. Ma le risposte sperate non sono arrivate. Di seguito, le parole del portavoce di Aston Martin: “Di solito non discutiamo i dettagli delle discussioni commerciali e dei contratti in corso. Il nostro elenco completo di partner per il 2022 sarà presentato al nostro evento di lancio della monoposto il prossimo mese“.

Una stagione all’insegna dei cambiamenti per Alpine: prima l’addio di Budkowski, poi di Alain Prost. L’unica certezza rimangono Fernando Alonso ed Esteban Ocon, una coppia di piloti sul momento difficile da decifrare, ma che nel 2021 ha funzionato davvero bene, permettendo al team Alpine di portare a casa risultati soddisfacenti. Squadra che vince non si cambia, è vero, ma se il cambiamento potrebbe portare risultati ancora migliori, allora varrà la pena tentare la sorte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.