Curiosità dalla F1Formula 1

AlphaTauri, nuovo nome e nuovi title sponsor?

È stato svelato per errore quello che potrebbe essere la nuova identità del team di Faenza. e con l’aggiunta dei nuovi title sponsor

Il team di Faenza, finora conosciuta come AlphaTauri avrà un nuovo nome e nuovi sponsor, dei quali sapremo a breve

Tante le novità per AlphaTauri in questo 2024, a partire dal nuovo team principal, Laurent Mekies, ma anche un nuovo nome e sponsor. Una mossa dettata anche dalla decisione di Red Bull di riprenderne il controllo. Manca ormai poco nel conoscere la nuova identità del team che ha sede a Faenza, il cui nome dovrebbe essere svelato nei prossimi giorni.

Lo scorso anno, il CEO di AlphaTauri Peter Bayer aveva così dichiarato parlando dei nuovi piani per il team: L’identità sarà generica. L’identità è come Toro Rosso sarebbe stata, dato che si sta riavvicinando alla famiglia Red Bull. Quindi, apparirà con il nome dei partners giusti. Cambieremo il nome dell’azienda, così come l’identità, il logo, e qualsiasi cosa. Un vero e proprio completo rilancio, un nuovo brand“.

Ops!

Benché ancora nulla è stato reso ufficiale, nelle scorse ore il team avrebbe erroneamente dato qualche indizio sulla nuova identità, che conosceremo al momento della presentazione della nuova vettura, e nei test pre-stagionali in programma al Sakhir.

Nell’account Instagram del team di Faenza, è apparso un nuovo nome, ovvero Racing Bulls. Accanto al nuovo nome trapelato, sono apparsi i possibili nuovi title sponsor della squadra, ovvero Visa e Cash App. In poche parole, non più Scuderia AlphaTauri, ma VisaCashAppRB.

Con ogni probabilità, il cambio di nome era previsto qualche giorno fa, e chi gestisce l’account Instagram avrà pensato di programmare il post per la scorsa notte. Poi, forse i piani sono stati cambiati tanto da ripristinare il nome AlphaTauri.

Sicuramente accortosi dell’errore e nel tentativo di rimediare, il team ha rimosso l’account, di conseguenza non si vedono più né il nome AlphaTauri (brand di abbigliamento di proprietà Red Bull), né tantomeno tutti i post pubblicati fino a poche ore prima. Tuttavia, il nome pubblicato, è già stato diffuso in rete.

Ma a dire il vero, il nome Racing Bulls è ormai noto. La sorpresa è stata di vedere i due possibili title sponsor del team da quest’anno diretto da Laurent Mekies, ovvero Visa e Cash App. Una novità, che se confermata mostrerebbe l’idea di Racing Bulls di prendere come esempio Sauber, il cui nuovo nome è Stake F1 Team, con i suoi sponsor, Stake e Kick.

Visa, Cash App

Tra pochi giorni, forse la prossima settimana, o al momento della presentazione della nuova vettura, conosceremo la nuova identità del team. In quel caso, la presenza di Visa e Cash App evidenzierebbe il continuo interesse degli sponsor americani nei confronti della Formula 1.

Visa, l’azienda della carta di credito, in passato non è mai stata presente in Formula 1. Tuttavia, nel 2012 era stata coinvolta in un accordo con la Caterham, all’interno del programma dedicato all’hospitality e marketing.

Storicamente, Visa ha preso parte a delle sponsorizzazioni nello sport, in particolare a diverse edizioni dei Giochi Olimpici e Paralimpici, i Mondiali di calcio femminili e la National Football League (NFL).

CashApp, è un servizio di pagamento mobile. A differenza di Visa, non è una novità in Formula 1, dato che era sponsor della Red Bull nel 2021.

A quel tempo, parlando di quell’accordo, Christian Horner aveva così dichiarato: “Fin dalla sua creazione, Red Bull Racing è stato definito un disgregatore, nello sfidare lo status quo in Formula 1 e spingendo i limiti tecnologici a costruire la vettura di Formula 1 più veloce possibile”.

Cash App porta con se un’etica simile, tanto da condurre il mondo della finanza personale, utilizzando tecnologie per essere più veloce, sicuro nel trasferimento di denaro. Ma anche per comprare e vendere Bitcoin, e investire in azioni”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio