DichiarazioniFormula 1Test Abu Dhabi

Alonso soddisfatto del suo test con la Renault ad Abu Dhabi

L’asturiano ritiene che la RS20 abbia alimentato e risvegliato il suo spirito competitivo. La motivazione in ottica 2021 è aumentata notevolmente

Fernando Alonso lascia felice Yas Marina dopo altri 104 giri effettuati a bordo della Renault RS20 per il test di Abu Dhabi

Lo spagnolo descrive il suo secondo contatto con la vettura come un’esperienza più produttiva. Tale esperienza secondo lui, ha alimentato il suo spirito competitivo. La Renault ha completato una giornata produttiva per il test di Abu Dhabi, in cui Alonso ha fatto segnare il miglior tempo. L’asturiano ha avuto nuovamente a disposizione la RS20 per un secondo contatto, due mesi dopo il filming day a Barcellona. ​​Alonso ha completato un totale di 104 giri. Preziosi chilometri di adattamento e preparazione in ottica 2021. I test pre-stagionali il prossimo anno saranno veramente esigui, infatti ogni pilota avrà a disposizione soltanto un giorno e mezzo di test.

 

L’asturiano assicura che la RS20 sia stata in grado di risvegliare parte dello spirito competitivo che sembrava essersi assopito nei mesi scorsi. Alonso ha inoltre precisato che affronterà il Natale felice e motivato per il 2021. “E’ stato bello tornare in pista con il team. Ho testato la vettura del 2018 per prepararmi alla RS20, che ha risvegliato il mio spirito competitivo. E’ stato fantastico testare le vetture moderne e sperimentare quello che sono in grado di fare”, ha sottolineato Alonso al termine della giornata di test ad Abu Dhabi.

UNA GIORNATA PRODUTTIVA CHE HA MOTIVATO L’ASTURIANO E IL TEAM

Lo spagnolo, che ha anche accompagnato la squadra durante il weekend del Gran Premio di Abu Dhabi, assicura di aver già potuto applicare parte di quanto appreso. Perciò ha concluso dichiarando: “Ho osservato da vicino i progressi del team. E’ stato bello sperimentare ciò che ho imparato dall’esterno e poi dall’interno dell’abitacolo oggi. Abbiamo testato e finito le cose basilari che abbiamo preparato in fabbrica come la realizzazione del sedile, la posizione dei pedali e tutto il resto. Questo è un vantaggio dato che l’anno prossimo avremo soltanto un giorno e mezzo di test invernali. Affronteremo Natale e Capodanno felici e motivati”.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.