DichiarazioniFormula 1

Alonso: “Con Aston tutto pronto. Non vedo l’ora di partire”

Fernando è entusiasta per il suo futuro in “verde”

“Puoi sentire l’energia e la motivazione” – Alonso ispirato dalle prime impressioni di Aston Martin

Fernando Alonso ha descritto un’atmosfera “molto speciale” all’Aston Martin mentre entra a far parte del team, dopo aver preso il posto lasciato libero dal ritirato Sebastian Vettel. Dopo essere tornato in F1 con Alpine nel 2021 e aver trascorso due stagioni con la squadra anglo-francese, Alonso ha scambiato i colori blu del produttore francese con il verde dell’Aston Martin dal 2023, unendosi all’operazione di Silverstone con un contratto pluriennale.

Ora 41enne, Alonso sta ancora cercando di aggiungere ai due titoli mondiali conquistati con la Renault nel 2005 e nel 2006, insieme ad Aston Martin a due anni dall’inizio di un piano quinquennale per diventare una forza di F1 vincitrice del campionato. Ha avuto il suo primo assaggio delle macchine Aston quando ha guidato per il team durante la sessione di test post-stagione 2022 ad Abu Dhabi.

Riflettendo sulla sua uscita di 97 giri sul circuito di Yas Marina, Alonso ha dichiarato: Dobbiamo lavorare sodo quest’inverno, comprese molte ore al simulatore, imparando tutti i comandi e le procedure del volante: sono molto diversi rispetto a quello a cui sono abituato. Devo praticarli finché non diventano automatici, nella mia testa, nelle mie dita, quando arriverò [per il round di apertura della stagione] in Bahrain al 100%”.

La prova sul campo ha lasciato un segno e una scintilla di gioia a Alonso

“L’auto del prossimo anno sarà molto diversa rispetto a questa, quindi qualsiasi feedback che ricevo da questa non è molto rilevante per quando guidiamo l’AMR23. Ma ho visto alcune filosofie diverse riguardo all’impostazione dell’auto, allo sviluppo dell’auto e alla gestione dell’unità di potenza. Ci sono molte cose da cui ottieni un feedback iniziale; dovremo sederci e cercare di ottenere il meglio da tutto“.

Puoi sentire l’energia nella squadra e quanto siano motivati ​​tutti. Non vedo l’ora che arrivi il prossimo anno. Ho sentito un’atmosfera molto speciale nel garage”. Alonso si unisce a Lance Stroll – figlio del proprietario del team Lawrence – all’Aston Martin, dopo aver preso il posto lasciato libero dal quattro volte campione Vettel, che vi ha trascorso due anni dopo aver lasciato la Ferrari.
Aston Martin cercherà ora di salire dal settimo posto, registrato nella classifica costruttori nel 2021 e nel 2022.

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio