DichiarazioniFormula 1

Allison: “Mercedes non ripeterà la filosofia dei test del 2019″

Il direttore tecnico del team di Stoccarda afferma che verrà utilizzata una sola vettura per la pre-season di quest’anno

James Allison, ingegnere e direttore tecnico presso il team tedesco, ha dichiarato il cambio di filosofia nei test Mercedes per la stagione entrante

Una stagione non ancora iniziata ma che introduce già moltissime novità. Come annunciato dall’ingegnere inglese Allison, il team delle frecce d’argento non utilizzerà più entrambe le monoposto per completare i test pre-stagionali. Tuttavia, si farà affidamento solo su una, in modo opposto rispetto allo scorso anno.

Date queste circostanze, la creazione di un’auto di lancio e di un’altra per la seconda settimana del test ci ha dato l’opportunità di imparare al massimo e applicare quell’apprendimento all’auto che avremmo avuto nella prima gara dell’anno, a Melbourne. Le regole non sono state cambiate così tanto quest’anno, quindi non avrebbe senso ripetere il focus dell’anno scorso “, ha asserito Allison. 

Il direttore tecnico britannico ha aggiunto: “Volevamo cambiare alcuni aspetti del concetto della vettura per darci una piattaforma più fertile per la nuova stagione“.  Aspetti che sono stati studiati nei minimi dettagli e adattati alle monoposto 2020.

“ABBIAMO ANCORA MIGLIORAMENTI PER MELBOURNE”

 

Allison ha inoltre dichiarato: ”Abbiamo ancora miglioramenti per Melbourne che arriveranno nella seconda settimana del test, ma non ci sarà un’auto completamente nuova. L’anno scorso, le normative sono cambiate in modo abbastanza significativo e ciò è stato deciso alla fine dell’anno”. 

Nella gamma dei miglioramenti, sicuramente è compreso il pacchetto di aerodinamica: Mercedes ha infatti optato per lievi modifiche al fine di ottenere il massimo guadagno in termini di flussi. Tutto ciò ovviamente per rendere la monoposto migliore in curva, esattamente come è stato per la stagione 2019. 

Nella parte anteriore abbiamo accettato una maggiore complessità strutturale, al fine di ottenere un migliore assemblaggio. Nel posteriore abbiamo optato per un design rischioso della sospensione, al fine di aprire maggiori opportunità aerodinamiche.  Questi investimenti sono miglioramenti in se stessi“- ha aggiunto- “Ma il loro reale obiettivo è raggiungere progressi aerodinamici sia in inverno che per tutta la stagione”.

Federica Coglio

Topics
Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close