DichiarazioniFormula 1

Allison: “Difficile immaginare Vettel in Mercedes”

Il direttore tecnico delle Frecce d’Argento pensa che il tedesco e Hamilton troverebbero un modo per lavorare insieme

Nonostante le numerosi voci che vorrebbero Vettel in Mercedes, Allison ha molti dubbi sul fatto che questo possa davvero accadere. Ha infatti assicurato che il suo Team già può contare su due ottimi piloti

Sono di questi giorni i rumors che già vedono il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel in procinto di firmare con le Frecce d’Argento. Dopo l’ufficializzazione dello spagnolo Carlos Sainz Jr sul sedile della Ferrari a paritre dal 2021, ci si chiede quale sia il destino del tedesco: il ritiro o il trasferimento a una scuderia avversaria? Quel che è certo è che quel che sembrava uno speciale e indissolubile legame tra il numero 5 di casa Maranello e la Rossa, si è invece trasformato in  un addio, che, per quanto ce lo si potesse aspettare, ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Staremo a vedere dunque quello che accadrà in futuro.
Nel frattempo però, è James Allison, direttore tecnico Mercedes, a prendere la parola sull’argomento: “La prima e più ovvia cosa da dire è che in questo momento abbiamo due piloti molto bravi e che abbiamo opzioni per avere altri piloti di talento; quindi non è molto facile immaginare che Vettel improvvisamente diventi pilota della squadra“- ha commentato nel podcast di F1 Nation.

Ma, se dovesse accadere l’inaspettato, Allison è certo che Lewis Hamilton e Sebastian Vettel troverebbero il modo di andare d’accordo e lavorare in sinergia per il bene della squadra: “Se accadesse, penso che entrambi troverebbero un modo per far funzionare le cose. Lewis è un pilota fenomenale e Sebastian è stato anche autore di numerose buone prestazioni. Sono sicuro che la professionalità di entrambi farebbe funzionare il tutto” – ha aggiunto.

POCHE CHANCE PER VETTEL

Come riporta soymotor.com, Allison ha inoltre sottolineato che per Sebastian ci sarebbero dunque poche possibilità di approdare alla Mercedes. Questo perché le Frecce d’Argento già avrebbero diverse valide opzioni per il prossimo futuro e aprire le porte a Vettel significherebbe quindi rinunciarvi: “Vedo solo molto difficile immaginare che le molte solide opzioni che abbiamo ora spariscano come una palla di neve al sole” – ha poi concluso.
Insomma, sembra che, per ora, la Mercedes non rappresenti una reale opzioni per Sebastian Vettel.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.