DichiarazioniFormula 1

Allison annuncia migliorie per rendere la Mercedes più veloce

Nonostante le parole di Wolff, il direttore tecnico della scuderia tedesca ammette di avere in cantiere miglioramenti anche per la stagione corrente

James Allison insiste nel sottolineare come la Mercedes stia ancora sviluppando migliorie per la W12 per proseguire la battaglia contro la Red Bull per il mondiale

Alla ricerca dell’ottavo titolo mondiale piloti e costruttori consecutivo, la Mercedes sembrava concentrarsi esclusivamente sulla vettura per il campionato 2022. Il team principal della scuderia di Stoccarda, Toto Wolff, aveva infatti dichiarato come l’impegno della sua squadra fosse rivolto prevalentemente al lungo termine; vuole, per l’appunto, che il suo team sia preparato per il cambio di regolamento e per gli anni a venire.
Allison ha voluto invece precisare come le migliorie in casa Mercedes non siano fuori progetto per questa stagione.

Senza che le sue parole escludano completamente il discorso di Toto Wolff, il direttore tecnico (futuro CTO) del team tedesco ha voluto rincuorare i tifosi delle frecce d’argento.
Nella sua intervista per il podcast F1 Nation, difatti, ha annunciato di avere “un numero ragionevole di cose che renderanno la nostra macchina più veloce nelle prossime gare“, nella speranza che queste siano sufficienti per guadagnare terreno nei confronti della Red Bull.

NESSUNA CONTRADDIZIONE CON LE PAROLE DI WOLFF

James Allison ha parlato anche di come le sue parole non siano in contraddizione con quelle del team principal. “Quello che Toto sottolinea è che le regole del prossimo anno sono una grossa faccenda e richiedono una grandissima parte della nostra attenzione” dice Allison. Ciò significa che, per quanto il centro dell’attenzione sia rivolto verso il prossimo anno, vi siano comunque migliorie in programma.

Il direttore tecnico ribadisce inoltre la differenza tra la fabbrica di Brackley e quella di Brixworth, dove invece vengono prodotti i motori, luogo in cui si sta lavorando a modifiche sulla Power Unit. “Quindi c’è qualche cambiamento aerodinamico in vista, qualcosa sulla Power Unit, e alcune cose che non sono ordinate come vorremmo che abbiamo ancora l’opportunità di sistemare mentre questa stagione è ancora nel vivo”.

L’IMPORTANZA DI PORTARE MIGLIORAMENTI IN CASA MERCEDES

Come già detto, anche quest’anno le Silver Arrows puntano ad una doppietta campionato piloti – costruttori, ma rispetto al passato stanno facendo molta fatica. Lewis Hamilton, in primo luogo, ha richiesto di apportare modifiche, visto anche l’enorme distacco da Verstappen nell’ultima gara. Ma se i due piloti sono separati da soli 18 punti, tra Mercedes e Red Bull ve ne sono 40. Risulta dunque indispensabile per la scuderia tedesca portare avanti lo sviluppo della W12, se non vogliono cedere lo scettro ai rivali austriaci.

Carlotta Ramaciotti

Carlotta Ramaciotti

Sono solo una ragazza italiana, qui per condividere il proprio amore per il motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.