Formula 1Gran Premio Emilia Romagna

Allerta meteo: GP di Imola a rischio?

Il cattivo tempo che da giorni si è abbattuto su tutto il territorio italiano non si placa: potrebbe mettere a rischio il Gran Premio dell’Emilia Romagna

Con il maltempo che incombe sulla bella Imola, l’allerta meteo minaccia la sesta tappa del Campionato

Le edizioni 2021 e 2022 del Gran Premio dell’Emilia Romagna hanno visto i piloti posizionarsi in griglia con pneumatici da bagnato. Complice il maltempo, la tappa di Imola 2023 sembra intenzionata a proseguire questa serie. Le avverse condizioni meteo che hanno colpito l’Italia nel corso del mese non hanno dato tregua alla regione dell’Emilia Romagna. Lunedì sera il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo rossa per la regione valida fino a mercoledì. Si prevedono forti venti, rovesci e temporali che comportano il rischio di alluvioni, frane e danni alle infrastrutture.

La Regione ha dichiarato che potrebbero cadere fino a 100mm di pioggia nelle aree più colpite, con un accumulo medio previsto di circa 150mm. La situazione ha spinto le autorità locali a chiudere scuole e strade a rischio di allagamento, invitando i cittadini a limitare gli spostamenti. Il maltempo ha inevitabilmente scatenato il dubbio che il Gran Premio dell’Emilia Romagna a Imola possa esserne influenzato negativamente, sia per gli spettatori sia per lo svolgimento dell’evento stesso. Naturalmente, si specula sulla cancellazione del Gran Premio vista anche l’esondazione del Santerno: ad oggi le fonti della Formula 1 sostengono che non ci sono preoccupazioni.

Di necessità virtù: debutteranno le nuove Wet Pirelli

Le squadre stanno viaggiando come previsto e si stanno attrezzando per affrontare il meteo avverso. Gli organizzatori della gara stanno lavorando duramente per garantire che le strutture per gli spettatori rimangano utilizzabili. Proprio grazie al maltempo, la gara di questo fine settimana a Imola vedrà probabilmente il debutto di un nuovo pneumatico Pirelli da pioggia che non richiede l’uso di termocoperte.

Il racing manager Pirelli, Mario Isola, ha dichiarato: “I test in pista hanno mostrato prestazioni ancora migliori rispetto al precedente Cinturato Blue Full Wet, anche senza il preriscaldamento elettrico del pneumatico.” Secondo Isola, questo rappresenta il primo passo concreto verso l’utilizzo di pneumatici da asciutto senza bisogno di preriscaldamento.

Elisabetta Bianco

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio