DichiarazioniFormula 1

Alfa Romeo, Vasseur: “Per il 2022 decideremo a marzo”

Il team principal della scuderia elvetica ha dichiarato che si arriverà alla decisione sullo sviluppo del progetto 2022 molto presto, dopo i test in Bahrain

Mancano pochi giorni alla presentazione della nuova monoposto Alfa Romeo 2021, nel frattempo si sta lavorando anche sul progetto 2022

In questi ultimi giorni si sta parlando molto dell’Alfa Romeo Racing, che presenterà la nuova monoposto il prossimo 22 febbraio a Varsavia durante un evento patrocinato dallo sponsor PKN Orlen. Un periodo davvero in fermento per il team di Hinwil, che tra le altre cose sta lavorando anche sul progetto della monoposto del 2022.

Il 2021 rappresenta un anno davvero intenso per i team della Formula 1, impegnati a lavorare sulla vettura 2021 e su quella che farà il suo esordio nella nuova era prevista per il 2022.

Le macchine che vedremo in pista quest’anno saranno simili a quelle viste negli ultimi due anni, con qualche modifica e l’utilizzo dei gettoni di sviluppo. Nel 2022 vedremo un progetto totalmente differente, con un telaio innovativo che punta a ridurre il carico aerodinamico per dare una maggior importanza all’effetto suolo.

Questa situazione ha portato molti team a trovarsi di fronte a un enigma: decidere se investire tempo e denaro alla monoposto del 2021 o concentrare i loro sforzi al 100% per il 2022, sperando di fare meglio rispetto agli avversari.

Anche Alfa Romeo si trova a dover risolvere questo dilemma, tantoché sta pianificando di decidere alquanto prima durante l’anno. Forse già dopo i test pre stagionali che andranno in scena in Bahrain a marzo.

I TEST PRE STAGIONALI SARANNO CRUCIALI AI FINI DELLA DECISIONE

Dopo una stagione sottotono, il team elvetico ha chiaramente voglia riscattarsi e ottenere dei migliori risultati nel 2021 e presentarsi al meglio ai nastri di partenza della stagione 2022. Pertanto Frédéric Vasseur ha ammesso che in fabbrica si sta già lavorando al progetto della monoposto 2022.

Agli inizi di gennaio abbiamo cominciato a lavorare sul progetto 2022. Per queste due prime settimane lavoreremo sia per il 2021 sia per il 2022, per poi fare questo cambio per il prossimo anno,” ha così spiegato Frédéric Vasseur a GPFans Global.

“Vogliamo vedere a che punto saremo all’inizio di marzo, se avrà senso continuare a investire e sviluppare la monoposto 2021 o concentrarci totalmente sul progetto 2022. Dobbiamo tenere presente che quest’anno ci sarà una grossa differenza in termini di entrate in base alla posizione”.

“Potrebbe essere un tema importante, con un nuovo progetto, completamente nuovo da zero, motivo per cui ha senso poter iniziare il più presto possibile. All’inizio dello sviluppo di un nuovo progetto, il gradiente di miglioramento è elevato. Se riesci a starci al passo, potrai ottenere un elevato numero di punti,” ha così ammesso il team principal di Alfa Romeo.

I test pre stagionali avranno luogo al circuito del Sakhir dal 12 al 14 marzo. Il team Alfa Romeo e in primis Vasseur aspetta quell’occasione per vedere le prestazioni della monoposto prima di prendere quella decisione.

“Sì, certamente, ma sarà per vedere se alla fine del primo mese avremo ottenuto l’80% o il 70%. Si tratta di un compromesso ma la differenza non è affatto elevata. Alla fine di un progetto, è sempre più difficile fare progressi, perciò penso che faremo questo cambio molto presto per il 2022,” ha così ribadito Vasseur in conclusione.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.