DichiarazioniFormula 1

Wolff: “Verstappen ci preoccupa”

Il team principal della Mercedes crede che l’olandese della Red Bull possa rappresentare una minaccia in futuro

Toto Wolff tiene d’occhio Max Verstappen, pilota che a detta sua potrebbe rappresentare un pericolo per i piani futuri della Mercedes

Fresca vincitrice del settimo titolo costruttori consecutivo la Mercedes è nella storia, eppure il team principal della scuderia di Brackley non riesce a darsi pace. Al team di Stoccarda bastava riuscire a piazzare una macchina a podio nel GP dell’Emilia Romagna per superare il record stabilito dalla Ferrari e già eguagliato lo scorso anno. La gara invece ha seguito pedissequamente il trend di questo 2020 vedendo Hamilton e Bottas chiudere primo e secondo. Osservato speciale di Toto Wolff è però Max Verstappen, il terzo incomodo per Mercedes, costretto ritiro ad Imola a causa di una foratura.

Quando gli viene chiesto se tema la risalita della Red Bull il prossimo anno, Wolff ai microfoni di Motorsport.com dichiara:Sono sempre preoccupato. Si potebbe dire che quest’anno sia stato quello migliore per noi in termini di gap dalle altre. Eppure al top ci sono quasi sempre le stesse tre monoposto. Max sta svolgendo un lavoro egregio, ci si chiede se stia guidando al di sopra delle possibilità della vettura. Ogni weekend è un deja vu, ogni gara ci sono gli stessi tre amigos davanti a tutti, e lui è sempre aggrappato con le mani e con i denti alla Mercedes”.

Il 2021 sarà l’ultimo anno della Honda nel circus, e Toto Wolff è sicuro che in quel di Tokyo proveranno a fornire un motore il più competitivo possibile a Verstappen e al suo non meglio identificato secondo. Mentre il destino di Albon sembra essere appeso ad un filo, Max ha tutta le motivazioni e la grinta necessaria per poter provare l’assalto al titolo. Quello che gli manca è solo la macchina giusta. “L’anno prossimo Honda proverà a dare il tutto per tutto nella loro ultima stagione. Tutti saranno molto motivati in Red Bull, primo su tutti Verstappen”.

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.