DichiarazioniFormula 1

Wolff spera che Vettel ritorni alla gloria del passato

Il Team Principal della Mercedes ha dichiarato che l’avventura in Aston Martin è proprio quel che serve al tedesco per lasciarsi alle spalle la negatività degli anni in Ferrari

Wolff ne é certo: Vettel tornerà a splendere grazie alla sua nuova avventura in Aston Martin. L’ex Ferrari ha alle spalle un team promettente e in crescita, che ha deciso di puntare molto su di lui

Si è parlato moltissimo dei motivi alla base del mediocre rendimento in pista di Sebastian Vettel nell’ultimo anno: da una flessione atletica causata dall’assenza di motivazione e nuovi stimoli a un ambiente non proprio accogliente al box Ferrari, soprattutto quando la scuderia di Maranello aveva annunciato, un po’ a sorpresa, che avrebbe presto interrotto il sodalizio sportivo con il tedesco, dopo ben 6 anni di legame.

Forse questo è uno di quei casi in cui non è un singolo fattore a determinare un certo esito. Sicuramente, non percepire più il sostegno di una squadra che in principio ti aveva accolto a braccia aperte, investendo su di te risorse, e nutrendo enormi aspettative per un ritorno in gran carriera del marchio Ferrari tra i grandi dell’Olimpo dei motori deve essere alquanto destabilizzante.

DALLA FERRARI ALLA ASTON MARTIN

Con la firma del contratto che lo lega all’Aston Martin, nata dalla costola della vecchia Racing Point, Sebastian Vettel ha ora davanti a sé un nuovo futuro, dimentico delle (dis)avventure che si sono succedute una dietro l’altra durante gli ultimi giorni in rosso. I numerosi errori del tedesco, i suoi team radio sempre più critici e freddi col muretto box e i risultati deludenti in pista hanno fatto da sfondo al deteriorarsi di una relazione che non aveva più ragion d’essere, e che ha lasciato terreno fertile per la rinascita del quattro volte campione del mondo.

Ne è convinto Toto Wolff, TP Mercedes, azionista della stessa Aston Martin, che ha parlato della nuova avventura che aspetta Sebastian di qui a poche settimane: “Sebastian aveva bisogno soprattutto di un cambio di scenario“, ha dichiarato Wolff durante un’intervista televisiva con RTL, “Quando entri sempre di più in una spirale negativa devi andare incontro a un cambiamento. Questo è quello che ha fatto. Ora si trova in un ambiente completamente diverso. Non credo che non abbia dato risultati; sono state le condizioni generali a peggiorare sempre di più, o il lavoro di squadra che è stato interrotto. Mi aspetto molto da Sebastian quest’anno e spero che inizi bene. Il capitolo dell’Aston Martin come team ufficiale è appena iniziato e Sebastian Vettel è uno dei pilastri forti di questo progetto“, ha poi concluso l’austriaco.

WOLFF SPERA CHE VETTEL RITORNI ALLA GLORIA DEL PASSATO; SEBASTIAN: “SONO FIDUCIOSO”

Come riporta Planetf1.com, Sebastian Vettel non avrà l’opportunità di provare la sua nuova monoposto in pista fino ai test pre-stagionali in Bahrain, che si terranno dal 12 al 14 marzo. Nel frattempo, si sta integrando nella squadra nel loro quartier generale di Silverstone dopo un adattamento del sedile: “Ognuno è diverso, ma comunque a tutti probabilmente piace avere un ambiente in cui ci si difende a vicenda e si lavora l’uno per l’altro“, ha detto Vettel, “Finora ci sono ovviamente molti volti nuovi per me all’Aston Martin, ma sono fiducioso che funzionerà. Devi sempre essere aperto a cose nuove. Incontrerò molte nuove persone, nuovi modi di lavorare, nuovi approcci e non mi farebbe bene credere che solo il mio punto di vista sia quello giusto“.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.