DichiarazioniFormula 1

Williams sulle voci dell’acquisto da parte di Porsche: “Non siamo in vendita”

Voci di corridoio su una possibile acquisizione della Williams mandano il mercato su di giri. Ma cosa c’è di vero?

Williams e Porsche potrebbero essere molto vicine

L’interesse di Porsche ad entrare in Formula 1 non è un segreto. Il marchio tedesco è alla ricerca di qualcuno con cui farlo e tutte le indiscrezioni indicavano la Williams come squadra prescelta, ma Grove  ha smentito che sia in vendita.

Il team Porsche Formula E ha programmato un annuncio sul suo account Instagram per oggi e ha cancellato tutti i post. Un annuncio che ha fatto scattare tutti gli allarmi su un possibile acquisto da parte del marchio tedesco della Williams, dopo la dipartita di Capito. Ma il team di Grove non ha tardato a smentire queste voci.

“Le voci secondo cui la Williams Racing è in vendita sono inesatte “, ha detto un portavoce del team a MotorsportWeek. Certo, la struttura è aperta ad avere un nuovo centro logistico, e quindi una nuova catena di comando dal 2026.Siamo aperti a qualsiasi discussione sulla fornitura di motori con i costruttori dal 2026, quando entreranno in vigore le nuove normative”, ha sottolineato il portavoce. “Siamo contenti del nostro rapporto con la Mercedes e apprezziamo tutti i loro sforzi”, ha aggiunto a questo proposito.

Dal 2026 cambia tutto. Ma nel mentre?

Porsche, da parte sua, sta cercando il modo migliore per entrare in Formula 1. Dopo le fallite trattative per diventare un satellite della Red Bull, il marchio tedesco continua a cercare alternative e la Williams non gli ha chiuso la porta nel diventare suo partner fornitore di motori dal 2026. L’annuncio di aggi ha quindi amplificato queste voci che rimangono però inesatte.

Williams nel dubbio ha confermato al momento nessuna trattativa è in atto. Porsche non rileverà la Williams
Essendo la Williams l’unica squadra a non avere un forte legame con un altro team, sembrava che l’annuncio di Porsche dovesse riguardare la Williams. Tuttavia, la scuderia britannica dichiara di essere soddisfatta della sua partnership con Mercedes e quindi non si parla di un’acquisizione.

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button