DichiarazioniFormula 1

Williams: no a collaborazioni tecniche con altri team

Il team inglese non ha intenzione di unirsi ad altre scuderie in vista della riduzione dei costi in Formula 1, ma desidera rimanere autonoma e indipendente

Con l’avvento della nuova era di Formula 1, il taglio del budget di ciascun team ha portato i protagonisti del Circus a creare nuove e più solide alleanze. Williams però non seguirà questo modello

A oggi, sono già molte le collaborazioni tecniche tra i team in griglia: Mercedes e Racing Point, Ferrari con Haas e Alfa Romeo e Red Bull e AlphaTauri che, con il cambiamento dei regolamenti, lavoreranno ancora più in sinergia.
Con l’arrivo della nuova era di Formula 1, mirata al taglio dei costi, le alleanze in pista si faranno ancora più importanti. Williams ha però già dichiarato che questa non sarà la sua strada: la scuderia di Grove vuole infatti rimanere del tutto indipendente.

Come sottolinea Motorsport.com, la linea di condotta del team sembra essere sicura e difficilmente cambierà con i nuovi proprietari della Dorilton Capital.

WILLIAMS, NO A COLLABORAZIONI TECNICHE CON ALTRI TEAM: “VOGLIAMO ESSERE INDIPENDENTI “

Il Team Principal di Williams, Simon Roberts, ha infatti sottolineato l’importanza dell’autonomia rispetto a un fornitore esterno: “Possiamo vedere dei vantaggi ma non vogliamo diventare una squadra di serie B“, ha spiegato, “Vogliamo mantenere la nostra indipendenza, ma vogliamo essere più competitivi. Quindi, guardando al futuro, siamo aperti nuove collaborazioni, ma ciò dipenderà da quello in cui pensiamo di essere forti e da ciò che invece pensiamo di poter migliorare con aiuto e supporto. Rimarremmo nel caso sotto il limite di costo; non puoi permetterti di essere inefficiente e questo è ciò su cui ci stiamo concentrando“.

Dobbiamo assicurarci che se stiamo realizzando il telaio, siamo davvero bravi a farlo e lo applichiamo a tutto nella macchina. Ma siamo indipendenti, rimarremo tali, ma c’è spazio per la collaborazione“.
Roberts ha aggiunto che la Williams non sta pianificando di cambiare il proprio approccio alle corse:
C‘è molta coerenza rispetto alla strada che Claire (Williams) aveva tracciato e noi restiamo molto fedeli a quella. Vogliamo essere un ottimo posto in cui poter lavorare, assicurandoci di essere premurosi e gentili con tutte le persone che lavorano per noi. Vogliamo fare tutto nel modo giusto. In termini di tecnologia, però, ora abbiamo l’opportunità di investire ed è quello che stiamo facendo. Non c’è molto impatto sulla macchina attuale, ma inizieremo ad apprezzare il cambiamento l’anno prossimo. In realtà quest’anno fa parte di una strategia a lungo termine e questa si svilupperà lentamente nei prossimi cinque anni. La cosa principale è che vogliamo investire con saggezza, senza errori. Questo è quello che stiamo facendo“, ha poi concluso.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.